Archivi Blog

La Virtus Roma si salva?

Fonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

C’è luce sui colli capitolini: dal silenzio delle passate settimane, un timido segnale di speranze per il futuro della Virtus in serie A. Da fonti vicine all’ex patron Claudio Toti, seppur blindate, trapela ottimismo per la possibile acquisizione del club da parte di una cordata abruzzese con a capo Massimiliano Del Conte. Al di là dei “rumors”, quello che rincuora è il fatto che ci sono le prime mosse per muovere il mercato, per meglio dire per non disperdere i pezzi pregiati: coach Piero Bucchi è ancora sotto contratto e non si è mosso, ora arriva la “blindatura” di Tommaso Baldasso, uomo simbolo del club romano. Cremona invece prova l’ultimo disperato appello alla sensibilità dei tifosi più caldi per non disperdere un patrimonio cittadino, fragilissimo appiglio per credere ancora alla permanenza nella massima serie. Sul fronte mercato il colpo del giorno lo mette a segno la Virtus Bologna firmando Josh Adams; l’ex Unicaja Malaga ne ha dato l’annuncio su Instagram, dopo un corteggiamento durato diverse settimane. La Fortitudo Bologna con amarezza ha dovuto salutare la “vecchia guardia” degli esterni Daniele Cinciarini e Rok Stipcevic, trovando conforto nel giovane Mattia Palumbo, classe 2000 play-guardia, ma soprattutto essendo vicina alla chiusura del la trattativa con Tre’Shaun Fletcher, la passata stagione in Finlandia con Kaarinian Ura Basket producendo 18 punti e 7.2 rimbalzi per partita. La Vuelle Pesaro è una sorta di “sala d’attesa”, per arrivi alla spicciolata o senza fermata in terra marchigiana; dopo il “no” di Tommaso Baldasso di cui sopra, c’è la perdurante attesa per il lungo Tyler Cain, non liberato ancora dalla Germani Brescia; per questo motivo il club sembra guardarsi attorno, un nome rimbalzato nelle ultime ore è quello di Jordan Murphy, proveniente dalla G-League (9.3 punti e 5.9 rimbalzi per partita). A proposito di Brescia, c’è la chiusura del roster con gli ultimi due ingressi: T.C. Cline, ala forte 26 enne ex Hapoel Holon (3 stagioni) e il lungo Andrea Ancellotti, ex Pesaro.