Impresa Acegas, batte una Barcellona abbandonata dai suoi leader

ACEGAS APS TRIESTE – SIGMA BARCELLONA 76-61

Trattasi di vera e propria impresa quella inscenata al PalaRubini dall’Acegas Trieste (senza il play Ruzzier e con Filloy acciaccato) ai danni della Sigma Barcellona, un successo nato dalla consueta abnegazione difensiva di squadra, in cui ogni elemento ha portato un mattoncino alla causa, lasciando Bell e compagni in balia di un quarto quarto da tregenda. Quintetto base Acegas Trieste con Carra, Mastrangelo, Thomas, Brown e Gandini, risponde lo “sceriffo” Perdichizzi con Bell, Green, Sanders, Callahan e Cittadini; due triple di Callahan e Cittadini lanciano Barcellona ad inizio gara, Acegas intestardita su soluzioni da fuori: 0-7. Trieste finalmente occupa l’area con tagli delle guardie, Carra in particolare, tripla di Mastrangelo e pareggio a quota 9; partita istintiva se ce n’e’ una, tiri fuori ritmo con alterni risultati da ambo le parti, tripla di Sanders e time out Dalmasson sul 12-16 ospite. Inconsueti errori da sotto di Luca Gandini, e’ sempre il propellente da Charlotte Thomas a caricare di responsabilita’ l’attacco giuliano, ma Cittadini e’ tecnico e preciso in area pitturata, vantaggio a chiusura quarto esterno sul 18-20, segnale piu’ positivo per Trieste alla luce di quanto visto nei primi dieci minuti. Inizio di seconda frazione distratto di Barcellona, non a caso Perdichizzi chiama time out dopo neanche due minuti, Acegas che non capitalizza del tutto, 20-22; dalla linea della carita’ Filloy per il nuovo vantaggio triestino, Mengue entra in partita non solo difensivamente su Bell ma anche con un piazzato dai 6 metri, massimo vantaggio Acegas sul 26-23. Difesa tutto campo ordinata da Dalmasson, inerzia per i padroni di casa ma non definitiva, Mescheriakov sembra in serata: 28-25; 5 punti di fila di Green e una regia illuminata rilancia la squadra siciliana per un nuovo vantaggio, squadre all’intervallo sul 30-34. Buon inizio difensivo di Trieste al rientro in campo, veloci transizioni offensive e 8-0 di parziale riportano in vantaggio i padroni di casa, time out Perdichizzi sul 38-34. Ancora Ariel Filloy su una gamba sola infila la seconda tripla per il massimo vantaggio Acegas con striscia aperta di 11-0, rotta da un canestro di Callahan. Terzo fallo di un ottimo Cittadini, bonus esaurito per entrambe le formazioni, si arriva agli ultimi dieci minuti con una partita tutta da vedere: 48-46. Scatto di reni giuliano con capitan Carra e un Brown finalmente preciso, Acegas avanti 56-48 e time out Perdichizzi; Cittadini e’ oggettivamente infermabile, ma Brown si mantiene caldo, a 6 minuti dal termine vantaggio interno 61-52. Il trio coloured di Barcellona sembra non aver l’ispirazione necessaria, grazie anche al “francobollamento” di Mengue su Bell, un antisportivo su Carra sembra segnare il match: 63-52 a 4 minuti dal termine. Escono Cittadini e Bell dal campo, segno di una resa tecnica prima che numerica, Trieste e’ brava a giocare con il cronometro prendendosi liberi importanti, i 3000 del PalaRubini possono festeggiare quella che a tutti gli effetti e’ una perla stagionale, 76-61 alla sirena, Barcellona interrompe una striscia vincente che non scalfisce quello che e’ un pensiero a prescindere: la squadra di Perdichizzi resta la piu’ strutturata della Legadue.

 

Il migliore: Ariel Filloy (ACEGAS Trieste)

E meno male che Ariel aveva la caviglia malconcia, prestazione di orgoglio assoluto, canestri pesantissimi e sempre le mani sul timone della squadra. Superlativo.

 

Il peggiore: Troy Bell (SIGMA Barcellona)

Lo spauracchio numero uno per la seconda volta di fila in questa stagione non incide come potrebbe; sara’ un calo fisico o rilassatezza mentale, ma il Bell visto a Trieste e’ lontano parente da quello decisivo visto in una marea di occasioni.

 

Arbitri: sig.ri CIAGLIA, SCRIMA e BONINSEGNA voto 4/5

Pessimo arbitraggio, trio con un malsano virus “compensativo”, ad errore si e’ cercato di bilanciare commettendone un altro; poca personalita’ anche nella gestione delle situazioni.

 

Raffaele Baldini (www.cinquealto.wordpress.com)

Pubblicato il dicembre 2, 2012 su HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: