Tutto tace…. e altri parlano tanto

Tutto tace, e il terrore della…Primavera

StruzzoTestaConsueto aggiornamento con foglio vergine per riportare i movimenti in seno alla Pallacanestro Trieste 2004, quelle notizie che smuovano l’apatia imperante e che magari creino un moto sussultorio di fiducia nei confronti di un futuro molto nebuloso. Niente da fare, silenzio dal fronte, l’iscrizione certa alla Legadue del prossimo anno come duplice significato, la garanzia di un altro anno di livello e l’inquietante contro altare di dover farlo senza una lira. Desaparecidos in blocco, da Luigi Rovelli a Fulvio Degrassi, fino ad arrivare a Paolo Francia…. Il personaggio meno incistato nel sistema Trieste come Luigi Brugnaro, e’ stato paradossalmente quello piu’ visto e l’attore piu’ concreto degli ultimi tempi; in lui e negli spiccioli investiti in citta’ l’unico salvagente per sperare di non soccombere. La Triestina che si cautela con Zamparini (oddio, cautela con il vulcanico presidente del palermo e’ una parola forte…), il basket in versione “aspettando Godot”, in un clima drammaticamente ovattato per mancanza di partite giocate (turno di riposo per l’Acegas Aps) e con l’imminente arrivo della Primavera. Ecco, se qualcuno pensava che le piogge di questi mesi fossero le deprimenti compagne dell’incedere del tempo, il sole con i primi caldi agira’ come di consueto nelle coscienze dei vertici minando lo spirito stakanovista (?), operativamente parland; ribadisco quanto gia’ detto in passato, siamo in forte ritardo rispetto a qualsiasi tipo di programmazione, almeno non si imperversi nell’errore di mancata comunicazione per tenere all’oscuro di tutto i primi fruitori del prodotto cestistico, i tifosi.

Non c’e’ pace sul fronte giovanili….ma il principio?

Continue rappresaglie, ora un attacco forte di Matteo Boniciolli alla FIP regionale del Presidente Adami (con replica) e di alcune figure responsabili come Franco Pozzecco per la gestione del Trofeo delle Regioni FVG ’98, con un “misero” quattordicesimo posto conquistato. Non mi addentrero’ come penserebbero in tanti sulle schermaglie fra Boniciolli e Adami, semplicemente perche’ quello che si sta sollevando e’ un polverone deleterio per tutto il movimento; il motivo? semplice, perche’ secondo il mio punto di vista non dovrebbero neanche essere citati i risultati o le classifiche per ragazzini di 14-15 anni. Si e’ tanto parlato di come di debba instillare nelle mentalita’ dei coaches emergenti l’idea che il risultato conta relativamente in virtu’ di una maggiore attenzione alla crescita del ragazzino, alla maturazione fisiologica verso l’obiettivo maximo, quello di diventare giocatore. Tutto questo passando per decine e centinaia di palle perse, per l’utilizzo di atleti sopra la media d’ altezza in posizioni da play o guardia per proiettarli al futuro, per provare soluzioni tecniche in partita ed accrescere il ventaglio di soluzioni al proprio bagaglio…tutto invece si consuma in una bolla di sapone, la coerenza con quanto sopra descritto ha diritto di cittadinanza lontano dalle kermesse che contano o dagli incontro PAO, l’idea imperante e’ che ancora vige il principio del “foglio rosa”, quello dato alle squadre vincenti. Allora la lezione impartita a suo tempo da Boscia Tanjevic non e’ servita a nulla, le scommesse da lui fatte su Bodiroga (diciannovenne titolare “straniero” alla guida della squadra in play, dopo un anno di soli allenamenti), su un Fucka che non stava neanche in piedi o sull’indigeno Sandro De Pol, quando veniva richiesto di vincere uno scudetto e’ stato solo un isolato credo di un visionario di scuola slava. Senza dubbio e’ molto piu’ faticoso dover passare per sconfitte o insuccessi, magari lasciando l’eredita’ degli onori ai successori, pero’ se si prosegue di questo passo la macchina pallacanestro produrra’ sempre piu’ ragazzini illusi (e genitori stra-illusi) e sempre meno giocatori validi.

Ah si, un’ultima cosa…qualcuno ricorda chi ha vinto il Trofeo delle Regioni nelle varie categorie negli ultimi anni? Ecco, questo e’ tutto cio’ per cui si battaglia….

Raffaele Baldini (www.cinquealto.worpress.com)

Pubblicato il aprile 7, 2013 su HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: