Colpi di sole….

imageLe ferie nella canicola di fine luglio, il solleone che batte sul capo senza pietà, facile prendersi colpi di sole e delirare di pallacanestro; infatti l’astinenza da notizie gioca brutti scherzi, ed è comune a molti amanti della palla a spicchi. Per cui quello che vado a scrivere è una MIA personalissima impressione, non è la verità nè ho la presunzione di renderla simile, semplicemente ragionamenti sul tema.
Senza mezzi termini penso che la pantomima della “settimana decisiva” sia stata divertente, ma come ogni bel gioco dura poco; la realtà per il sottoscritto è che il sindaco Roberto Cosolini non abbia trovato le finanze utili a supportare il progetto basket in Legadue (si, non era lui il preposto), di un repulisti ipotizzato da qualche settimana a questa parte, tutt’al più si è trovato il solo manipolo di volonterosi locali con quattro spiccioli al seguito. Ormai si stanno battendo tutte le strade, anche quella disperata del business-man americano che sembrava essere accantonata definitivamente; ma i giorni passano, i rimandi sulle decisioni sono un’allarme neanche troppo velato, e il primo cittadino rischia di finire con il cerino acceso in mano.
Ma allora mi domando e dico: perchè non si è andati sulla certezza della solidità del patron Luigi Brugnaro, mettendo da parte una filosofia partigiana a difesa della triestinità della specie baskettara (quando mai è stata messa in discussione?)? ha senso sprigionare orgoglioso campanilismo se non si hanno le basi su cui fondarlo?
Ora si rischia una tragedia greca: Luca Gandini e il suo procuratore sembrano aver esaurito la pazienza e il lungo tanto amato dalla piazza ormai ha chiuso la valigia con biglietto solo andata verso la terra scaligera; coach Dalmasson scalpita per capire se all’inizio della preparazione avrà qualcosa di simile ad una squadra di Legadue o un manipolo di volonterosi giovani dediti alla causa, i tifosi hanno ormai raffreddato lo spirito corporativo che ha portato alla splendida riuscita dell’iniziativa popolare a salvezza della Pallacanestro Trieste 2004; nel teatrino dell’assurdo c’è spazio anche per le mezze misure, come l’uscita di scena di addetti ai lavori della passata gestione come Mauro Sartori (ben per lui ndr.), Maurizio Modolo e Luigi Rovelli (?), ed altri che rimangono a riunire le fila del vecchio cda come Claudio Boniciolli e Paolo Francia.
Capisco benissimo quando il sindaco sostiene di avere cose ben più importanti a cui pensare, riunioni decisive per la vita della città e dei concittadini, ma non può, a MIO MODO DI VEDERE, prendere e lasciare il progetto basket come fosse un elastico; sono suoi virgolettati sul giornale locale che riportavano della volontà di cambiare l’assetto societario della Pallacanestro Trieste 2004, sono sue le scelte di stoppare Luigi Brugnaro nella volontà di entrare in maniera più incidente nella pallacanestro, sono sue le trattative che avrebbero garantito la copertura del budget, così come la conferma di Luca Gandini; tutti ora attendono risposta alle azioni intraprese.
Ultimo mia chiosa sul comitato promotore: hanno fatto tantissimo, sono stati il cuore pulsante di un’iniziativa e i garanti di un tesoro cittadino. Ora però il loro compito non si esaurisce nelle 1237 tessere sottoscritte, ma il loro nucleo deve “ruggire” caricato da investitura popolare e istituzionale: non c’è ancora l’ufficialità, ma avendo un ruolo nel prossimo cda, è necessario non spegnere la criticità che ha caratterizzato il primo periodo, essendo megafono di un sentimento che parte dalla base, dal folto gruppo di tifosi che sta cercando di capire cosa stia succedendo all’ombra di San Giusto.
Forse basta una spugna bagnata di acqua fresca, e lunedi tutto sarà risolto per il meglio, e il sottoscritto uscirà da questo colpo di sole estivo.

Raffaele Baldini (www.cinquealto.wordpress.com)

Pubblicato il luglio 28, 2013 su HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. Stefano Saponaro

    Come sempre, grande Raffaele!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: