Contro Casale, per la prima volta… arrabbiati!

arrabbiatoCasale per scuotere i placidi caratteri giuliani

Una stagione al miele, una stagione fino ad ora “figlia dei fiori”, con tutti a volersi bene e ad incensare chiunque. Un’ottima posizione in classifica, pubblico clamorosamente in aumento, società sana (per quanto possibile), Tonut e Holloway alla parata delle stelle… non si rischia il diabete così?

E allora l’occasione è propizia: Casale Monferrato, prossima avversaria dei biancorossi al Palatrieste per la prima del girone di ritorno, ha inferto una delle più severe lezioni ai ragazzi di coach Dalmasson. Una vera e propria esecuzione cestistica: 79-59 il risultato finale… ah no, stop un attimo. Rincariamo la dose: il “ventello” finale è un cadeau di coach Ramondino che, sul +40, ecumenico, inserisce i giovani al posto dei titolari Marshall, Martinoni, Butkevicius, ecc.

Non basta come argomento per trovare una Pallacanestro Trieste 2004 arrabbiata?

Dico anche che Casale ha messo in vetrina quello che Candussi potrebbe essere ma che non è. Ho capito la giustificazione “rigurgitata” domenica scorsa (battutaccia), ora è il momento di cambiare marcia per il lungo di proprietà veneta, per diventare almeno come Martinoni (du iu comprì?). Non è la tecnica a difettare ma il carattere, la “cattiveria” cestistica nell’ affrontare una sfida di pallacanestro. In area pitturata non c’è cavalleria, c’è la lotta selvaggia per “mangiarsi” il ferro. Altrimenti? Cambiare mestiere. Idem come sopra ovviamente per l’altro totem Marini.

Per la prima volta quindi non sarà ammessa una partenza molle di Trieste; gli ingredienti per arrivare con il sangue agli occhi li ho sopra elencati, quelli tattici poi sono di competenza del duo Dalmasson-Praticò. Nessuna attenuante quindi ai parziali imbarazzanti di diverse domeniche, domani si costruisce il futuro prossimo della pallacanestro locale, con due punti in palio di capitale importanza.

Prevedibile un nuovo importante afflusso di pubblico, con le iniziative societarie, per il valore dell’avversaria e perchè i bagordi festaioli sono archiviati.

Raffaele Baldini (www.cinquealto.wordpress.com)

Pubblicato il gennaio 10, 2015 su HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: