Torna in edicola Superbasket, a trazione…triestina!

SB7_COPSecondo uscita di Superbasket a trazione… triestina. Intervista con Matteo Boniciolli e, molto più immeritatamente, al sottoscritto.
Seconda uscita del 2015 per Superbasket, la rivista storica del basket italiano, fondata da Aldo Giordani nel 1978 ed entrata quest’anno nel suo 38esimo anno di pubblicazioni.

In copertina, il Banco di Sardegna vincitore in Coppa Italia. Per l’attualità, il piatto forte è naturalmente il nuovo trionfo dei sardi: dieci pagine di commenti, foto, cifre e approfondimenti su tutto quanto si è visto a Desio nella Final Eight.
Parlando sempre di Coppa Italia, una proposta di SB: cambiare formula, aprendola a tutte le squadre d’Italia, dilettanti compresi. In un dossier di 5 pagine, l’idea studiata fin nei minimi dettagli logistici e regolamentari.
Firme di grande prestigio al debutto sul numero 2 di SB 2015: Ettore Messina, che nella sua rubrica “Texas hold’em” parla della sua prima vittoria in Coppa Italia, e Sergio Scariolo, che inaugura la sua pagina “Canasta y Falta” raccontandoci quel che ha visto nel weekend della Coppa di Spagna.
E’ invece un ritorno su SB quello della penna di un altro grande coach, Valerio Bianchini, che tratteggia da par suo l’interessante vicenda di un ragazzino che giocava a basket e che oggi sta cambiando il corso della storia del suo paese: il primo ministro albanese Edi Rama.
Il direttore Dan Peterson, propone un suo nuovo struggente “amarcord” dei suoi primi passi da allenatore e lancia una nuova proposta-choc di SB: per i tesseramenti, torniamo alle regole degli anni 70.
Nella sua rubrica “Riaccendete Telecapodistria”, l’inimitabile Sergio Tavčar racconta la storia di uno dei più grandi di sempre del basket ex-jugoslavo: Praja Dalipagic.
Tanti i personaggi e le interviste. Al primo posto, il coach europeo più vincente di sempre, il grande Zelimir Obradovic, incontrato da Stefano Benzoni. Poi uno che da allenatore sta facendosi strada ora, pur essendo un volto molto amato del nostro basket: Vincenzo Esposito, a colloquio con Pietro Colnago. La penna pungente di Claudio Pea questa volta tratteggia il felice momento del presidente della Virtus Bologna, Renato Villalta. Infine, la curiosa storia di Matteo Boniciolli che accetta la Serie B per tornare alla Fortitudo, raccontata da Enrico Schiavina.
Molto ricca la sezione NBA: c’è un album fotografico dall’All-Star Game di New York, il personaggio del mese è il formidabile Klay Thompson dei Golden State Warriors, e una riflessione sui grandi di oggi rapportati ai grandi di ieri.
I campionati vanno avanti: l’attualità è pulsante con il punto sull’Eurolega, sulla Serie A2-Silver e sull’A2-Gold, che entrano nel vivo.
E poi basket, basket a 360 gradi, basket come scelta di vita. Scarpe da basket, libri di basket, siti di basket, hanno il loro spazio fisso. Così come la tecnica, con il consueto clinic scritto e illustrato da Dan Peterson a cui si aggiunge una nuova rubrica di critica tecnica di Sergio Tavčar.
Tante, come sempre, le firme di grande prestigio che caratterizzano Superbasket, non ultima quella dell’agenzia Ciamillo-Castoria, leader in Europa nelle foto di basket e come sempre fornitrice dell’eccezionale corredo fotografico di SB.

Pubblicato il febbraio 28, 2015 su HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: