Che frittata! Gestione finale da rivedere, la compagna di viaggio e la gita a Mantova

Foto A.Cervia

Foto A.Cervia

Ragazzi, che frittata!

Codogno non rappresentava solo un’opportunita’, bensi qualcosa di piu’: l’occasione con la “O” maiuscola che poteva sollevare Dalmasson e il gruppo da un finale di stagione in salita. E Trieste combina la frittata doppia: da un lato getta una vittoria che poteva essere nelle corde dei giuliani, dall’altra regala un +5 che pareggia lo scontro diretto. Il secondo parametro valido ai fini di una graduatoria, cioe’ la differenza canestri totale, oggi (non vuole dire assolutamente nulla), segna anch’esso un perfetto equilibrio. E per finire, la cipolla ad arricchire la frittata (ma anche a provocare qualche lacrima), l’aver rianimato una rivale alla corsa per i play off, proprio l’Assigeco Casalpusterlengo (con poche possibilità onestamente).

La gestione dei minuti finali: festival dell’inesperienza

Gli ultimi due minuti sono un compendio di frenetica inesperienza cesistica. Potremmo discutere sulle colpe, di certo non sulle scelte. Sul -6 a un minuto e mezzo circa dalla fine, un coach e la squadra devono capire che una partita del genere puo’ essere gestita in funzione dello scontro diretto, non per forza nella corsa dissennata alla vittoria. Allora non si cerca il tiro dai 6,75 a tutti i costi dopo pochi secondi, ma si capitalizza il bonus avversario andando in lunetta, o comunque cercando canestri ad alta percentuale. Così come non si regalano liberi agli avversari per eccesso di aggressività difensiva. Solo la mancanza di cinismo dei padroni di casa ha permesso a Trieste di pareggiare con due liberi di Carra la sfida diretta.

Quando ci si dimentica della compagna di viaggio

No, non e’ la cassa di birra quella a cui faccio riferimento nell’indicare una compagna di viaggio. Parlo della DIFESA, fidata alleata della Pallacanestro Trieste 2004, il viatico a questa entusiasmante stagione. Per tre quarti match la difesa e’ mancata completamente: Chiumenti era dai tempi delle giovanili Fortitudo che non confezionava una partita offensivamente di questo tipo, Young ha cancellato con il “bianchetto” la carta d’identita’ folleggiando in mezzo ai giocatori triestini (fino all’ultimo minuto!), Poletti ha abusato dell’area pitturata, soprattutto nella prima parte. Trieste e’ orgogliosa e votata alla rimonta, non sempre pero’ si puo’ riaffiorare in superficie dopo essersi inabissati a -16.

E ora?

Niente drammi, ci mancherebbe. Pero’ ora la questione si fa spigolosa: Mantova soffia sul collo, essendo a due punti e potendo programmare in quindici giorni il clamoroso sorpasso, a danno proprio dei biancorossi, nella sfida diretta. Il calendario e’ agevole per Fultz e soci, tanto da costringere Trieste a fare la corsa plausibilmente su Agrigento, piuttosto che Mantova. A meno che non si ricami al PalaBam la partita perfetta, quella che in un sol colpo può regalare i play off. Se si usciva con i due punti da Codogno, la sfida di Pasqua poteva essere presa con tutt’altro spirito: ora invece ci si trovera’ la Dinamica carica a pallettoni, in un ambiente caldo e con quel fastidioso tarlo in testa che disegna l’incubo di un obiettivo scivolato via a fine corsa. Non vogliamo pensarci, anche perche’ la Pallacanestro Trieste 2004 merita per mille motivi la post-season, e se gli dei del basket non sono d’accordo, divento ateo.

Ah si, se qualcuno volesse fare una gita “propedeutica” e priva di controindicazioni, visiti la bella Mantova nel week end pasquale, presenziando nella serata di sabato al PalaBam per sostenere fattivamente un sogno, quello cullato per un’intera stagione.

Raffaele Baldini (www.cinquealto.wordpress.com)

Pubblicato il marzo 23, 2015 su HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: