Alma posseduta, la “giocata” della serie e l’esodo a Casale

ANG_2176I leoni hanno vestito biancorosso

Questa volta i leoni hanno smesso i panni bianco-neri e sono stati posseduti da quelli biancorossi. Nemmeno padre Damien Karras (L’esorcista ndr.) avrebbe potuto liberare l’Alma dai corpi inermi piemontesi. Dalmasson ha ritrovato i suoi guerrieri. Quando? Nel momento successivo al tecnico comminato a Pipitone, generando rabbia positiva, veicolata in intensità cestistica di sempre. Si, usciamo da finti buonismi, Trieste ha adoperato tutti i mezzi leciti sportivi per aggredire l’avversaria, mettendo le mani addosso con etica sportiva (e non in altri modi), mortificando le resistenze avversarie. Tortona è stata improvvida ad approcciare serena la partita, alla prima ferita (vedi fischio contro Pipitone), il sangue ha attirato gli squali ed è stata la fine. In questi casi i ragazzi di coach Cavina hanno gettato benzina su un fuoco che necessitava di essere spento. Quando l’Alma gioca con la stessa intensità per tutta la partita e con tutti gli effettivi, non c’è assenza (vedi Parks) che possa rallentare il moto perpetuo, prova ne sia la splendida prestazione dei giovanissimi Ferraro e Gobbato.

Iannilli e la “giocata” della serie

Astenersi… “verginelli”. La pallacanestro è anche questa, un colpo proibito fuori dal “cilindro” ha poco di involontario, ma entra nella logica di battaglie play off. Andrea Iannilli ruvido lo è sempre stato, il suo basket è fondato sulla fisicità (e poca pallacanestro), e con il passare degli anni può anche tramutarsi in cinica esperienza. Potrebbe aver messo fuori uso il miglior giocatore di Trieste prima di una gara 5, senza pagar dazio, e sbilanciando evidentemente il pronostico verso Tortona. Il gioco delle parti vuole che i triestini gridino vendetta, il sorriso beffardo del lungo di Cavina in panchina dice tutto il resto…

Il palazzetto più caldo dai derby con Udine

Spettacolare, di ellenica memoria, il Palatrieste è stato una concentrato di decibel e colore. A sensazione, un tale sinergica volontà curva-resto del palazzo non la registravo dai tempi del derby con Udine. Forse, anche quei 4000 e più tifosi presenti, sono l’esatta cartina tornasole degli appassionati veri, quelli per cui gara 4 rappresentava un motivo più che valido per sostenere Coronica e soci. Non ci si deve lamentare per gli assenti, chi ha preferito fare altro non è animato dal “sacro fuoco” della passione, non può capire tutto quello che è racchiuso in un teatro cestistico. Chi invece ha presenziato, ha consumato un altro liturgico momento di selvaggia espressione sportiva, sublimata nella post-season. Anche la Curva Nord si è vestita con l’abito delle grandi occasioni: calda, tracimante di entusiasmo e con la personalità tale da coinvolgere tutto il palazzo. La serie A trasposta un gradino più sotto.

Esodo a Casale, tutto lascia presagire che…

Nella notte praticamente sono piovute richieste da ogni dove per riempire il primo pullman messo a disposizione dalla società per la decisiva gara 5 a Casale Monferrato. Il pareggio nella serie (e di questa entità) ha rianimato anche i più scettici, creando una volontà comune di…espatrio. Diverse macchine sono già “calde” per giovedì sera, se arriveranno ulteriori richieste è probabile che si allestisca un secondo pullman (magari a pagamento), si parla di “rinforzi” provenienti da Verona. Insomma esserci ad ogni costo, perché, e questa non è una sensazione ma una certezza, con una rappresentanza corposa in quel di Casale, Trieste giocherebbe in casa o quasi.

Per eventuali info sul viaggio in pullman, questi gli estremi: 3483169109.

Raffaele Baldini (www.cinquealto.com)

Pubblicato il maggio 10, 2016 su HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: