Trieste che non sa stare senza basket, la Summer League 2016

summerleagueASD2015Che i triestini facciano fatica a stare senza pallacanestro, è certo. Che la città di Trieste offra spunti per irrorare la sete di palla a spicchi, è anche questo una dolce abitudine.

Torna la Summer League All In Sport ad Aquilinia (Muggia), l’evento dell’estate dal 19 al 26 Giugno. Se tante città d’Italia hanno perso questo tipo di manifestazioni, Trieste arricchisce il prodotto di anno in anno, presentando un caleidoscopio di materiale umano cestistico, dall’Italia, al Brasile, dalla Spagna agli USA.

Giusto per stare “sul pezzo”, la docenza sulle panchine della Summer League basterebbe come biglietto da visita all’evento: Alessandro Guidi e Alberto Martelossi (appena conclusa la stagione con gli Stings di Mantova), poi il ritorno di “Dacio” Bianchi (vittorioso l’anno scorso) insieme al fedele Matteo Cossaro… per passare allo statunitense Bernard Tomlin (Old Westbury) e il russo Maksym Fomichov.

L’”agenzia di collocamento” più meritocratica che ci sia, imbandisce la tavola per una banchettata di atleti interessanti. Giusto per buttare là qualche nome: il gioiellino locale Nicolò Dellosto (200 cm, 2000, guardia/ala), oggetto del desiderio di mezzo stivale, passando per il guerriero Devil Medizza (198 cm, Serie B a Cecina quest’anno), arrivando poi ai brasiliani Igor Avelino (ala, 197 cm, 1993) e Felipe Rech (212 cm, 1994 pivot) portati in Italia da Marcelo Damiao, un ex campione che non smette di dedicare il proprio tempo alla passione fra due canestri. Lo spagnolo Francisco Imobach Pomares Abreu (guardia, 193 cm), o il canadese con passaporto italiano Michael Alexander Smith (play/guardia, 188 cm). Il senegalese Mbagne Diatta Diop (211 cm, 1992), con lunga esperienza in Spagna fino ai giovani prospetti americani come Kevin Douglas (ala piccola, 196 cm, 1993 da St. Francis) il ritorno di Jon Feiler (203 cm, 1994).

Come sempre la kermesse sarà oggetto di svariate iniziative collaterali, fra cui il consueto clinic in collaborazione con Basketcoach.net, i cui nomi verranno svelati a brevissimo.

Insomma, tanta carne al fuoco e un evento da non perdere al palasport di Aquilinia, per un’estate esotica di pallacanestro, per una tappa obbligata fra mare e agriturismi.

Raffaele Baldini (www.cinquealto.com)

Pubblicato il giugno 5, 2016 su BASKET TRIESTINO, HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: