C’è chi risponde con i fatti, chi con le illazioni…e c’è chi dovrebbe abbonarsi!

Sponsor-06Chi paga parla, chi guarda…maligna

Cerco sempre di esporre una tesi suffragato dai fatti: il signor Gianluca Mauro in rappresentanza di Alma ha dapprima staccato un assegno da 70-80 mila euro a dicembre dello scorso anno, ha generosamente supportato alcune squadre giovanili (vestiario), ha pagato pullman per la sfida a Casale di playoff, ha SILENZIOSAMENTE elargito un’altra quota per poter iscrivere la società… in cambio di diffidenza e diffamazioni sparse, pur mitigate dal calore dei tifosi. Non bastasse, il friulano dalle poche e chiare parole, si presenta in un affollatissima sala stampa del Palatrieste, vestito di biancorosso, intimando come prima cosa: “finiamola di parlare di vendita dei diritti, quando nessuno l’ha mai neanche pensato”.

L’indole friulana non è ruffiana, men che meno dai carpiati facili, e la logica di sta benedetta “asticella” è di lapalissiana esposizione: consolidarsi questa stagione per cominciare e porre le basi per un ambizioso futuro. Si, quello che qualsiasi essere umano intende come obiettivo di crescita, cioè il gradino successivo all’entrata nei play off, quindi la serie A. Pragmatico, non gioca con le parole e nemmeno con l’intelligenza delle persone; pensare di investire nella pallacanestro è utopia, sperare di pareggiare il bilancio, un traguardo.

Per tutto quanto sopra descritto dunque, smettiamo di guardare a braccia conserte i cantieri lamentandosi di una o dell’altra cosa, e vediamo, se proprio non riusciamo a dare una mano, di lasciare lavorare con quel minimo sindacale di entusiasmo chi ha sposato la causa della pallacanestro a Trieste.

Memoria corta, i valori fluttuanti

Ho letto molti commenti dei tifosi all’annuncio del tris di atleti per chiudere il roster della stagione 2016/17. Il più gettonato era: “con questi acquisti l’asticella non si alza, si potrà al limite ripetere la scorsa stagione, con un ingresso nei play off”. E no, signori miei, così non vale. Per onestà intellettuale dovete riconoscere che la composizione della squadra dello scorso campionato era costruita per S-A-L-V-A-R-S-I. Quindi, qualora il gruppo di quest’anno fosse a livello di quello che ha concluso l’annata con il brillante sesto posto in stagione regolare, l’asticella si alzerebbe eccome!

Occhio con il parametrarsi sulla stregua di un clamoroso risultato sportivo, si rischia di deragliare e di perdere di vista le logiche che hanno da sempre vincolato la gestione cestistica triestina. Attenzione al budget, gioventù sfrontata e appartenenza territoriale sono il vero vanto di cui tutto il popolo di appassionati deve andar fiero, a prescindere dalla posizione finale.

E vi dico un’altra cosa, con cognizione di causa: ho toppato talmente tante volte nel pronosticare qualcosa di sportivo in sede estiva, che consiglio vivamente di giudicare in seguito…

Abbonatevi, fidatevi di chi vi ha fatto divertire

Non sono il nuovo addetto stampa dell’Alma Trieste (grazie al cielo per società e tifosi), il ruolo sarà ricoperto dal più vulcanico giornalista d’importazione, Emilio Ripari, a cui non posso che augurare il meglio. Non sono nemmeno addetto al marketing, sono semplicemente un giornalaio che cerca di scuotere dalla sdraio gli spiriti baskettari calienti, quelli che, finito il “rosolamento”, poi vibrano di passione sotto le volte del Palatrieste. Ci sono momenti in cui i depositari del verbo cestistico meritano credito, dopo ANNI (!!) di sorprendenti e spettacolari rappresentazioni; vogliamo contestare l’acquisto della scommessa Green dopo aver “scovato” Parks? Vogliamo lamentarci dell’ “indolente” Da Ros quando rischiavamo col pacchetto Landi-Canavesi di andare in analisi? Vogliamo aggrottare la fronte sullo sconosciuto imberbe reyerino Simioni, dopo esserci spellati le mani per giovincelli come Ruzzier e Tonut?

Dai su, Trieste intellettualmente può essere più matura del chiacchiericcio da bar di inizio luglio. Ci si trova al solito posto, alla solita ora, nel solito teatro che emoziona…

Raffaele Baldini (www.cinquealto.com)

Pubblicato il luglio 12, 2016 su BASKET TRIESTINO, HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: