Verona oscura Lawal….ata, Trieste crolla nel secondo tempo

TEZENIS VERONA – ACEGAS APS TRIESTE 67-51
Un secondo tempo di corsa e Verona inchioda Trieste in una partita dai due volti, il primo tempo con inerzia ospite e secondo tempo dominato in lungo e in largo dalla squadra di Ramagli. Quintetto base Tezenis Verona con Mc Connell, Westbrook, Ghersetti, Ganeto, Lawal, risponde coach Dalmasson con Ruzzier, Filloy, Thomas, Brown e Gandini; inizio partita non condizionata dai panettoni natalizi, squadre calde e ottimo ritmo, Verona sfrutta un vantaggio evidente sotto canestro, secondi possessi per un vantaggio 7-5. Tripla di Carra sullo scadere dei 24 secondi, freccia del sorpasso ospite con parziale di 2-11 griffato Jobey Thomas, l’unico ad animare la truppa giallo-blu è Lawal con spettacolari affondate; secondo sciocco fallo di Gandini offensivamente, contro parziale dei padroni di casa di 4 a 0 agevolati da una perenne latitanza a rimbalzo triestina, finale di prima frazione 15-18 con diverse ingenuità ospiti. Verona fa poco o nulla per punire brutture offensive triestine, sempre e solo Lawal sembra dominare il match sulle due metà campo, coadiuvato da Da Ross per il pareggio a quota 20 con tripla; testarda volontà triestina di affidarsi al tiro da fuori, partita ad intermittenza con idee poco chiare, vantaggio esterno 22-24. Cinque punti consecutivi di un Thomas liberato dalla difesa di Boscagin consente un nuovo mini break giuliano, time out Ramagli sul 24-31; un’entrata di Westbrook porta in dote la terza infrazione di Gandini, squadre all’intervallo sul 27-32 per l’Acegas Aps Trieste. Una Verona un pò sulle gambe fisicamente fa fatica ad attaccare l’area con Ghersetti, Trieste invece con la paura dello spauracchio d’area Lawal rinuncia a facili penetrazioni: 31-34 Trieste. Westbrook si mette in proprio dopo un primo tempo incolore, abusa della difesa di Filloy non all’altezza e su rimbalzo offensivo di Lawal torna avanti la Tezenis 37-36; emorragia giuliana offensiva, 4 punti in sette minuti sono figli di un attacco pauroso e troppo perimetrale, manca anche il terminale che tolga le castagne dal fuoco. Inerzia totalmente in mano ai padroni di casa lanciati in transizioni spettacolari, con ovvio attore principale Abdul Lawal, finale di quarto da tregenda per l’Acegas 47-41. Brown continua a latitare nel gioco triestino, sbaglia la terza conclusione da sotto, pur considerando la buona verve di gregari come Mastrangelo: 49-43. Se Westbrook gioca allora è un bell’andare, in transizione offensiva si divertono tutti, Chessa in primis e Verona vola sul 54-43; Trieste non segna neanche per scommessa, forzature e scelte sbagliate sono il viatico a una logica sconfitta. Ultimi minuti per le statistiche, Lawal continua a volare ad altezze improponibili e il divario si allarga per l’entusiasmo del PalaOlimpia: chiusura con logica bimane di Lawal, 67-51 per una vittoria che rianima la truppa di Ramagli e manda a casa una Trieste versione trasferta.

Il migliore: Abdul Lawal (Tezenis Verona)
L’iradiddio….un portento fisico che trascina con il testosterone i compagni, Verona nel primo tempo deve quasi tutto al lungo, che mantiene in linea di galleggiamento la squadra.

Il peggiore: Brandon Brown (Acegas Trieste)
Giornata nerissima per l’ala biancorossa, non indovina niente pur sbattendosi; quando però non entra il tiro da fuori e in area c’è Lawal….notte fonda.

Arbitri: i sig.ri Bartoli, Gagliardi e Borgo voto 6
Non una partita particolarmente difficile, alcuni fischi interpretabili non hanno rappresentato la giusta scelta tecnica, comunque buon rapporto con giocatori e allenatori pur mantenendo la giusta personalità.

Raffaele Baldini (www.cinquealto.wordpress.com)

Pubblicato il dicembre 29, 2012 su HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: