Conferma vicina per Dalmasson? ancora i giovani triestini in luce con la Nazionale

 Si alzano le quotazioni di Dalmasson, vincente il trio triestino con l’Italia di Sacripanti

resta il condottiero?

resta il condottiero?

Un anno ancora di contratto poteva sembrare la garanzia più solida per mantenere il condottiero delle ultime stagioni biancorosse Acegas, oltre che la stima dell’ambiente e la volontà dello stesso coach; è anche vero però che ancora oggi non c’è la certezza di esistere, quindi tutta la struttura piramidale societaria doveva per forza di cose attendere conferme in tal senso. La “strana coppia” Brugnaro-Cosolini sembra che a breve possa scoprire le carte per la prossima stagione, definendo un budget (non penso si possa andare oltre gli 850 mila euro), riassetto societario (impossibile pensare che il patron Reyer con un’incidenza maggiore in società non preveda qualche proprio uomo ai vertici), e di conseguenza le prime conferme, dalle più papabili quali di Luca Gandini, Marco Carra e Daniele Mastrangelo, a quella possibile di coach Eugenio Dalmasson.

Nonostante un contratto pesante, Eugenio Dalmasson ha dimostrato di essere ideale per questo tipo di squadre, un uomo capace di fare quadrato con il team,  impermeabilizzandolo a negatività esterne, poco incline al vittimismo e capace di dare un’identità forte al proprio gruppo; ed è quello che vuole la città, nessuna pretesa di giocatori in doppio-petto o illuminati del gioco, ma gente che in primis lotta fino all’ultimo pallone.

Al di là delle conferme sopra esposte, importante ma non così scontato sarà trattenere Michele Ruzzier e Stefano Tonut, due giovani sulla rampa di lancio già oggetto d’interesse di diverse squadre; si era già ventilata l’ipotesi che il playmaker scuola Azzurra potesse andare a fare un’esperienza fuori città per  maturare. Per il figlio d’arte invece le quotazioni sono schizzate in aria negli ultimi mesi, grazie prima ad ottime prestazioni con la Nazionale e poi a convincenti uscite in maglia Acegas Trieste.

A proposito di Nazionale, l’U20 di coach Sacripanti batte la Bulgaria per 82-69 e, cosa ben più importante mette in vetrina tre prodotti nostrani: Michele Ruzzier, Stefano Tonut e Stefano Bossi. Evidentemente siamo all’argomento trito e ritrito, cioè sulle ventilate impossibilità di creare giocatori in terra giuliana: non è così, si possono creare eccome, e l’Azzurra (in questo caso) lo ha dimostrato, coadiuvata da coach Comuzzo e la Pallacanestro Trieste; piuttosto è ben più difficile rendersi conto che tutto ciò non deve essere oggetto d’invidia o fastidio, non deve per forza creare un forza uguale e contraria da altre parti per contrastare, bensì essere da sprone per tutto il movimento, perché se non c’è sinergia in una città da 200 mila abitanti, dove vogliamo andare?

Dulcis in fundo la chiusura dell’inziativa “un abbonamento per salvare il basket a Trieste”; successo pieno, nella forma e nei contenuti, oltre mille tessere che pulsano di passione e che hanno riattaccato l’ossigeno all’agonizzante prima società regionale di basket; grazie a cinque promotori e a tanti appassionati Trieste non cambierà pelle (vedi sirene trevigiane)  e non chiuderà i battenti. Per i numerosi critici dell’operazione tutto il tempo a disposizione per polemizzare da pulpiti comodi, con 100 euro in più in portafoglio che non guasta; come sempre il mio punto di vista è di parte ma onesto, continuo a pensare che il miglior modo di combattere un sistema sia quello di farlo quando l’oggetto d’interesse è ancora vivo, piantare l’ultima coltellata al cadavere già esanime è soddisfazione deboluccia e poco costruttiva.

Raffaele Baldini (www.cinquealto.wordpress.com)

Pubblicato il luglio 1, 2013 su HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: