La Pallacanestro Trieste 2004 ha il nuovo addetto stampa: Alessandro Asta

L’Acegas e il salto con….l’Asta!

Alessandro Asta al lavoro

Alessandro Asta al lavoro

Alessandro Asta è a tutti gli effetti il nuovo Addetto Stampa della Pallacanestro Trieste 2004, succedendo ad Andrea Saule, elemento importante che ha avuto fra le altre cose il merito di portare l’interattività fra società e tifosi, di aver reso dinamico un veicolo di divulgazione societaria come il sito internet ed aver anche espresso opinioni. Ma lungi da me fare paragoni, non sarebbe corretto e l’estrazione professionale dei due in questione è talmente diversa da non permettere cotanta operazione.

Premetto che nel caso del Addetto Stampa entrante, sono di parte….ma proprio per questo ritengo di parlare con cognizione di causa.

Alessandro Asta risponde a tutti i requisiti dell’Addetto Stampa: ingegnere informatico e quindi edotto in materia non solo cestistica ma anche tecnica, in un mondo sempre più caratterizzato dalla multimedialità. Soprattutto competente di pallacanestro, non solo per le esperienze quale Addetto Stampa dell’Interclub Muggia (rimarrà o dovrà lasciare l’incarico con il sodalizio muggesano?), non solo per i tanti articoli prodotti per  testate nazionali, ma anche in qualsiasi dissertazione fra il serio ed il faceto sul suo www.elsitodesandro.it, contenitore di passioni sportive e non per eccellenza a Trieste. Ha quell’ innato dono della diplomazia (beato lui!) e ha profondo rispetto per lo sport in senso allargato del termine: questo ha sempre fatto di Asta un eccellente “servitore” di qualsiasi disciplina, dal più alto livello sino alle sfide condominiali (di cui lui spesso era facente parte ndr.).

Alessandro Asta è poi tifoso, è stato protagonista assieme ad altri 4 amici dell’iniziativa “un abbonamento per salvare il basket a Trieste”, segno tangibile e non chiacchierato di come si possa dare una mano alla causa; ho sempre ritenuto una componente vitale quella dell’essere tifoso, genera in chi legge qualsiasi comunicato stampa un quid di attenzione in più, inoltre trasforma faticose ore a correre dietro alle situazioni in divenire, una motivante crescita professionale.

Sarà un’annata dura, proprio per questo però il coinvolgimento che passerà fra le mani, le righe e il lavoro di Asta, sarà fondamentale; essendo stato dall’altra parte della barricata sino a ieri, il nuovo Addetto Stampa sa benissimo quello che la gente vuole, naturalmente sempre restando un organo allineato con la società e lungi dal fare uscite personalistiche.

Detto questo, per non scivolare in una sorta di mieloso ricordo alla memoria, non posso personalmente che felicitarmi di questa scelta societaria augurando al buon Asta il più grande in bocca al lupo che si possa fare; poi, sempre nel rapporto che ci ha contraddistinto, qualora ci fosse qualcosa che non va, non mancherò di farlo sapere fra le righe del mio blog….

Buon lavoro!

Raffaele Baldini (www.cinquealto.wordpress.com)

Pubblicato il agosto 14, 2013 su HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: