Un’illusione, i colpi a sorpresa e arbitraggi nel mirino

Tutta un’illusione?

“Perdere un’illusione rende più saggi che trovare una verità”. Allora potremmo pensare che abbiamo vissuto sin ad ora di diverse illusioni: l’illusione che Harris avrebbe potuto innalzare la qualità della propria pallacanestro, che Hoover sarebbe diventato il “vecchio saggio” pronto a togliere le castagne dal fuoco sempre e comunque, che Wood avrebbe indossato i panni del supereroe scatenando l’inferno come nella partita contro Imola.

E se invece di 3 non facessimo 1? e l’unica via di salvezza, come da bambini, sarebbe stata di metterli uno sopra l’altro (andando anche contro il regolamento) per rendere il prodotto competitivo?

No, non è disfattismo triestino, semplicemente un altro modo di vedere la situazione in casa Pallacanestro Trieste 2004; la logica dei danari, quella che se poco spendi poco hai, la logica di un sistema che se non funziona a tutti cilindri, batte in testa e rimedia sconfitte sonore. L’avevamo tutto previsto in sede estiva, quindi nessun dramma, una sana presa di coscienza per far capire agli appassionati che la strada verso la salvezza passerà soprattutto per il Palatrieste e con avversarie di medio-basso cabotaggio. Anche a Biella non sono arrivati cattivi segnali: la prestazione di Tonut, quella di Coronica, l’inizio di partita di Candussi….quello che manca è sempre l’unitarietà, il gruppo, altrimenti tutto diventa debole.

L’avevamo detto….e Jesi batte Brescia

Non più tardi di qualche giorno fa avevo scritto sul blog come la seconda parte della stagione avrebbe potuto segnalare dei risultati a sorpresa, soprattutto fra squadre in lotta per la salvezza e nobili deluse; detto fatto, la Fileni Jesi sconfitta in quel di Trieste, senza Goldwire e Rocca, con Maggioli fuori per falli nel finale, batte la più forte Leonessa Brescia, decretando anche la fine dell’avventura in panchina di coach Martelossi. Per poco ci scappava anche l’ennesimo miracolo di Forlì contro Torino….sfumato nei minuti finali.

Dunque piombare in depressione? Assolutamente no, Trieste è parte del ristretto lotto con potenzialità analoghe (se non leggermente superiori per quello che concerne Forlì, inferiori rispetto a Jesi al completo); la pallacanestro e lo sport in generale vive di situazioni e inerzie, per cui alla squadra di coach Dalmasson basterà essere con la testa giusta, nel posto giusto al momento giusto, per strappare qualche vittoria a sorpresa.

Di certo, per esperienza, l’avvicendamento in panchina a Brescia, non agevola l’ottimismo per domenica, anzi: calcolate pure il 20-25% di attenzione e voglia in più per Giddens e soci, nella legge non scritta del “paraculismo” sportivo.

Niente dietrologie o alibi, ma…

arbitro-basketBricconi di questi arbitri….fanno di tutto per alimentare polemiche sterili, vuote e normalmente sulla bocca di chi perde. E’ anche vero che la società non ha mai fatto del vittimismo (anche se certe volte far sentire la presenza, non è un male), e per dirla tutta nessun arbitraggio ha realmente inciso sul risultato finale. C’è però una tendenza che non rende giustizia alla “personalità” dei fischietti, esplicitata nei dati riferiti alle ultime 5 uscite di campionato:

PARTITE IN CASA (su 2 partite)

Falli fischiati contro: 42     Falli fischiati contro la avversarie: 37

FUORI CASA (su 3 partite)

Falli fischiati contro: 79     Falli fischiati contro la avversarie: 56

Si evince che la tendenza arbitrale è quella di sentire il fattore “casalingo”, e se consideriamo poi che, altra legge non scritta, gli arbitri tendono nell’ultimo quarto a bilanciare i fischi, allora il dato “on the road” perlomeno colpisce.

Questo, ribadisco una volta di più, non è una considerazione che altera risultati finali delle partite.

Raffaele Baldini (www.cinquealto.wordpress.com)

Pubblicato il febbraio 7, 2014 su HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: