L’editoriale di Basketnet.it: Devotion!

messina

 http://www.basketnet.it/it/devotion/259994

Nella settimana più difficile territorialmente per l’Armani Milano, stretta nelle grinfie ispano-russo-israeliane, con una fastidiosa colonna sonora “Devotion….devotion…”, parte la settimana che porta alle Final4, apogeo continentale della miglior espressione (a mio modesto parere) tecnico-tattica di pallacanestro che si possa vedere.

Cavalcando luoghi comuni ma istintivamente inclini al disarcionamento facile, ci lanciamo in possibili scenari; dire che il CSKA sia favorito sul Maccabi Tel Aviv non è un azzardo ma un omaggio al maresciallo La Palice (Lapalisse nell’accezione moderna). Il roster di coach Messina è di maggior talento, quadrato e con uomini di provata esperienza a questi livelli (Khryapa è all’ottava!! Final4); inoltre, gara 5 contro l’Olympiakos è stata una evidente dimostrazione, il CSKA può schierare quintetti di clamorosa fisicità e attitudine difensiva. Per il Maccabi tanta leggerezza in più essendo la sfavorita, e quel pizzico di storia a tinte gialle che incute rispetto a prescindere. L’impressione è che anche fra i timonieri nulla sia lasciato al caso: coach Messina sta lavorando da qualche settimana sulla testa di Teodosic  più di Gene Wilder in Frankestein Jr.; sta facendo capire che il play serbo nessuno lo aspetta, che Jackson coprirà le spalle e partirà in quintetto, che l’incubo delle Final4 non esiste. Capite perché uno presenzia 11 volte alla fase finale dell’Eurolega, con ben 4 trofei vinti? Per gli amanti della statistica, l’8-0 nello scontro diretto fra l’italiano e Blatt non fa troppo testo, c’è sempre stata una disparità strutturale fra le compagini allenate dai due.

L’altra semifinale è un derby, come tale sfugge veramente ad ogni pronostico, anche se a lettere cubitali si è scritto il Real Campione d’Europa. Spostando quindi l’inquadratura dalle mani di coach Laso per la doverosa “grattatina” scaramantica, il roster dei madrileni è intriso di talento purissimo; non è una bestemmia considerare le merengues qualitativamente alla stregua di compagini NBA da primo turno play off. Esterni fantasiosi e atletici, prim’attori e gregari in un mix perfetto, giocatori atipici di debordante incidenza come Nikola Mirotic, centri che fanno i centri. Scalfire questo pezzo d’acciaio non è semplice, potrebbe farlo il concentrato di esperienza del Barcelona; in una partita secca non dare per scontato nulla quando annoveri nelle fila gente come Navarro (8 presenze alle Final4), Sada (6 presenze), Lorbek (6 presenze), Nachbar, Huertas….docenza di massimo livello europeo. E’ una questione di ritmo il derby spagnolo, se Rodriguez e soci innesteranno la quinta marcia sui 28 metri di campo non c’è storia, se la squadra di coach Pascual accorcia e “annoia” l’avversaria sulla metà campo, allora tutto cambia. Più i “pompieri” catalani spegneranno i parziali ospiti, più conterà il peso specifico dei palloni da giocare e, in quel caso, l’ago della bilancia penderebbe senz’altro dalla parte di Navarro e company.

Un’ultima considerazione a margine, in salsa milanese: guardando i roster delle magnifiche 4, balza all’occhio come la variabile esperienza sia ancora decisiva per l’approdo alle Final4; i primi 3 posti nelle apparizioni alla fase finale sono, in ordine decrescente: Barcelona (14), CSKA (13), Maccabi (12), con il Real sesto (6). Singoli giocatori, con dominanza catalana e russa, a presenziare con continuità e non certo come meteore. Questo per dire che se l’eliminazione di Milano poteva rappresentare una sorpresa, dati alla mano non è così evidente….

Raffaele Baldini

Pubblicato il maggio 14, 2014 su HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: