Pallacanestro Trieste 2004 e Jadran di fronte a sfondo benefico, con qualche spunto in più…

Pallacanestro Trieste 2004 e Jadran Trieste si auto-celebrano con fini benefici

 

Mirco Turel (foto www.megabasket.it)

Mirco Turel (foto http://www.megabasket.it)

Sfilata d’onore a suon di canestri questa sera alle 20.30 al PalaTrieste: Pallacanestro Trieste 2004 e Jadran festeggiano una grande annata (con obiettivi centrati opposti), con un nobile fondo benefico a favore degli alluvionati bosniaci e serbi.

Quali gli spunti per seguire un match amichevole?

Il primo è senz’altro riferito ai due ospiti gravitanti nel gruppo allenato da coach Dalmasson: Mirco Turel, figlio d’arte classe ’94 con quotazioni in rialzo dopo la stagione giocata ad Imola, e Uros Zadnik, classe ’90, play-guardia con referenze importanti, quelle di Boscia Tanjevic. Entrambi sostanziano un progetto che continua, allargando il raggio d’azione; oltre a sconfinare in regione, la società con a capo il Presidente Ghiacci sonda anche il territorio amico della vicina Slovenia-Croazia, una pratica che sarebbe stata da percorrere ben anni prima.

Dall’altra parte sicuramente l’elemento più interessante è sempre Borut Ban, soprattutto se visto calato in una realtà che avrebbe potuto vederlo protagonista; in generale tutto lo Jadran comincia presto a testare livelli più alti per una stagione prossima certamente impegnativa.

Per tutti i malati di pallacanestro in astinenza, una piccola “dose” verrà instillata questa sera, passione che si spera sia proporzionalmente commisurata al grado di generosità per popoli che stanno soffrendo una catastrofe.

Saltando a piè pari, si registra il 2-0 di Trento contro Capo d’Orlando nella finale di Adecco Gold, un risultato sorprendente fino ad un certo punto, essendo stata la compagine di Buscaglia a dominare il torneo; anche il “nostro” Marco Spanghero mantiene costante un rendimento di clamoroso livello, segnando 12 punti con pochi tiri tentati, ormai una solidità tecnico-caratteriale imprescindibile.

Spiace solo veder sgonfiato uno scontro finale di questa portata con ormai certe conclusioni: Capo d’Orlando e Trento sono già in serie A, vista la certa esclusione di Siena dai campionati che contano e l’impossibilità di riemergere a certi livelli di Montegranaro.

Raffaele Baldini (www.cinquealto.wordpress.com)

Pubblicato il giugno 4, 2014 su HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: