FIP vs Uisp: la risposta di Davide Paolini della FIP

Sull’edizione di Pesaro de “Il Resto del Carlino” di oggi, giovedì 13 novembre, le dichiarazioni e la replica del Presidente FIP MARCHE, Davide Paolini in merito all’articolo apparso sulla stessa testata nel giorno martedì 11.

– Il Resto del Carlino 13 novembre 2014 –

PAOLINI: “LE CIFRE SONO FALSE. LA DIFFERENZA DI COSTI E’MINIMA”
Pesaro – Paolini, Presidente della FIP MARCHE non ci sta e vuole replicare alle dichiarazioni uscite sul nostro giornale di Sandro Ariemma, Presidente Uisp provinciale, sulla differenza di costi tra un campionato organizzato dal suo ente e un campionato FIP.
“Le cifre sono false e lo dimostro subito: un campionato di Prima Divisione FIP ad una squadra costa 1.318 euro, mentro uno Uisp, controllando le cifre sul loro sito, 985. Quindi la differenza è davvero minima, ovvero 333 euro. Altro esempio: un campionato di Promozione costa per una squadra all’anno 1458 euro contro i 985 del campionato Uisp. La differenza è di 478 euro. Qundi le cifre dichiarate a Ariemma di 3000 euro FIP contro gli 800 Uisp non sono veritiere. Tra l’altro, nei campionati FIP si giocano quattro partite in più”.
Il nocciolo del discorso è tutto qui, una questione di soldi. Tutto è nato quanto quest’estate 13 squadre, in gran parte provenienti dallo scorso campionato di Promozione, ma anche dalla Prima Divisione e dalla Serie D, sono andate via dalla FIP per creare una nuova lega, la Blue League, sotto l’ombrello della Uisp.
“Premesso che ognuno è libero di giocare dove vuole – continua Paolini – quello che non approvo è che una persona, Sandro Ariemma, che io non conosco e non ho mai visto, spari cifre fasulle sui giornali, tra l’altro, facendo i conti in casa degli altri.”
E sul discorso del arbitri FIP: “Non possono arbitrare le partite della Blue League, ma anche di altri enti di promozione sportiva – spiega Paolini – perchè c’è una circolare della federazione nazionale datata 5 agosto 2014 che dice che i fischietti possono arbitrare solo incontri FIP fino a nuova convenzione. Se i nostri arbitri infrangeranno le regole saranno sospesi”.
Il Presidente rincara la dose: “Inoltre siamo sicuri che le partite di Blue League siano giocati in campi omologati ? E’ norma, quando si è sotto la federazione, fare richiesta alla FIP che poi controlla”. Inoltre “Il nostro tesseramento comprende anche l’assicurazione, mentre quello che viene fatto dalla Uisp è un’adesione, non un vero tesseramento, tanto che viene richiesto nel modulo un certificato di buona salute e non un certificato medico-sportivo agonistico come da noi”. Poi torna sui dettagli dei costi: “Una squadra di Prima Divisione iscritta alla FIP paga 45 euro di tasse gara contro i 43,75 della Blue League, un tesserato FIP paga 18 euro per atleta mentre uno Uisp 9 euro, un dirigente FIP 38 euro, uno Uisp 20 euro”.
Paolini poi passa al campionato di Prima Divisione: “Gli iscritti pagano 52 euro di tasse gara a partita contro i 43,75 degli iscritti Uisp”. E aggiunge: “L’affiliazione per FIP e Uisp invece è la stessa, 110 euro”.
Il Presidente Paolini, che ha il sostegno di Francesco Pazzaglia, presidente provinciale FIP, di Alberto Paccapelo, presidente provinciale Coni, e Davide Tonucci, consigliere regionale FIP, chiude: “La scorsa estate avevamo chiesto un incontro con queste società per provare a trovare un accordo, ma ci è stato negato. Mi dispiace molto, ma se non c’è collaborazione e dialogo poi succedono queste incomprensioni che fanno male allo sport.”

Beatrice Terenzi

Ufficio Stampa FIP MARCHE

Pubblicato il novembre 13, 2014 su "Passi in partenza", HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: