Trieste-Treviso, mai una partita come le altre…

10629761_10202785669063624_4972861354265700357_nSe penso che ci sono più o meno due-tre generazioni che non sanno nemmeno cosa sia il derby della marca, mi viene un brivido lungo la schiena. Trieste contro Treviso era “LA” partita, il Capodanno cestistico nel triveneto, ove tutto era un fuoco d’artificio. Grandi sfide, grandi protagonisti e tifoserie molto calde: la “Gioventù biancoverde”, la più organizzata d’Italia, contro i Boys e The South’s Brothers in casa giuliana. Si, entrambe le curve di Chiarbola a fare il tifo, con parecchia mostarda passionale proveniente dalle “placide” tribune. Storie di grandi imprenditori (Benetton e Stefanel), storie di grandi traguardi (soprattutto per i trevigiani), ma sempre adrenalina a fiumi durante i quaranta minuti.

Le ere geologiche cestistiche hanno fatto il loro corso, le storie sono evolute passando per dolorosi fallimenti, ma, il denominatore comune rincuora: rivederle di fronte non può che voler dire…pallacanestro che conta.

Sabato sera quindi vestito da sera per la Pallacanestro Trieste 2004 che si presenterà davanti al proprio pubblico, finalmente a porte aperte. Zahariev e Bossi, tenuti a risposo precauzionale, saranno del match. Cosa ci si deve attendere da questa amichevole di lusso?

Un confronto sicuro (stessa categoria e girone), ma sostanzialmente una coerenza strutturale, un impianto di squadra in linea con la preparazione, un prodotto credibile per il campionato che va ad iniziare. Come sempre infinitesimale la valenza di un pallone che entra o esce, così come il risultato numerico, ci sono aspetti radicati nelle fondamenta ben più incidenti in proiezione. C’è sempre da ricordare che è pur sempre una pre-season, una parentesi a sé stante in cui il pallone è molto più leggero, in cui le negatività non hanno le sembianze di un orco che non ti fa dormire la notte, in cui prestazioni dei singoli possono risultare diametralmente opposte a quelle della stagione regolare (sia in positivo che in negativo).

Insomma, il caldo abbraccio degli appassionati è il vero senso della partita, l’analisi senza sentenziare il materiale per gli analisti, il risultato finale la giurisprudenza per gli umorali.

La Pallacanestro Trieste 2004 comunica i prezzi per l’amichevole interna di sabato 26 settembre contro la De’Longhi Treviso (palla a due alle ore 20.00):

– Biglietto “GOLD” (posto numerato, settore A): 14,00 Euro

– Biglietto “SILVER” (posto numerato, settori B-E-F-G-J): 10,00 Euro

– Biglietto “BRONZO” (posto non numerato, 1°anello): 5,00 Euro

I tagliandi ridotti – validi esclusivamente per bambini da 2 a 12 anni – avranno un costo di 2,00 Euro ciascuno. Per bambini da 0 a 2 anni, l’ingresso sarà gratuito.

Pallacanestro Trieste 2004 informa inoltre che tutti gli abbonati alla stagione agonistica 2015/16 potranno accedere gratuitamente all’amichevole contro Treviso, presentando la propria tessera alle entrate del “PalaTrieste”.

La prevendita dei tagliandi per la partita avrà inizio nella giornata di mercoledì 23 settembre, presso la biglietteria del TicketPoint di Corso Italia 6/c (Tel: 040-3498276, E-mail: ticketpointts@tiscali.it).

Raffaele Baldini (www.cinquealto.wordpress.com)

Pubblicato il settembre 25, 2015 su HighFive, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: