Annunci

L’Alma Trieste completa il roster con i due lunghi Mosley e Knox

FullSizeRenderAlma Pallacanestro Trieste rinforza il suo reparto lunghi con Justin Knox: accordo annuale per questo centro statunitense di 206 centimetri per 105 chili nato a Tuscaloosa il 13 gennaio 1989, che arriva direttamente dalla Serie A dell’Orlandina Basket.
Knox, con i suoi 29 anni, è un giocatore che ha già un curriculum cestistico importante in giro per il mondo, avendo giocato in Europa, Malaysia e Costa Rica: dopo la Tuscaloosa High School, il neo biancorosso ha giocato al college con gli Alabama Crimson Tide per tre stagioni, trasferendosi poi alla storica università di North Carolina nel 2010/2011.

Non scelto nel Draft NBA 2011, comincia la sua avventura da professionista in Bielorussia, al BK Minsk: “doppietta” con campionato e coppa nazionale per lui e, la stagione dopo, arriva l’ingaggio in Turchia con il Vestelspor Manisa. Nel 2013/2014 è ai Den Helder Seals (Paesi Bassi) e poi si sposta in Malaysia, con la casacca dei KL Dragons: l’estate 2015 lo vede protagonista in Portorico con i Capitanes De Arecibo e, nel 2015/2016, torna in Turchia al Final Genclik.

Nella stagione successiva, arriva l’approdo in Italia: gioca con la Fortitudo Bologna in Serie A2, un’annata che lo vede viaggiare a 14.4 punti e 7.2 rimbalzi di media. Numeri di sostanza, che gli valgono la chiamata dell’Akademik Sofia (Bulgaria): a gennaio 2018 passa al Levski Sofia disputando anche la FIBA Europe Cup, ma dopo due mesi riceve la chiamata dell’Orlandina Basket.
Con i siciliani, in Serie A, gioca otto partite a 29.4 minuti di media, collezionando cifre di estrema concretezza: 16.4 punti, 8.3 rimbalzi e 0.9 stoppate di media, con il 57.4% da due ed il 54.8% in lunetta. Giocatore abilissimo vicino a canestro, capace di occupare la posizione di ala forte e centro senza troppi problemi, potrà completarsi a meraviglia con Matteo Da Ros e Hrvoje Peric giostrando nel ruolo di “5”, per aumentare la fisicità della compagine biancorossa.

“Integriamo il nostro puzzle – le parole del GM Mario Ghiacci – con un giocatore che ha già assaporato il nostro paese e, oltre alla Serie A2, ha pure visto la massima categoria. Knox è un elemento che desideravamo per guadagnarci la tranquillità nel pitturato, insieme agli altri lunghi a disposizione: può giocare due ruoli ed ha punti nelle mani, per cui siamo contenti di averlo con noi”.

Alma Pallacanestro Trieste completa la squadra con il suo nuovo centro: si tratta di William Mosley, centro americano di 203 centimetri per 105 chili nato il 22 giugno 1989 a Shreveport, in Louisiana.
Firmato con un contratto 1+1, William Ralph Mosley Jr. è un lungo dalle grandi doti atletiche, stoppatore e rimbalzista di vaglia: sarà lui il muro difensivo della compagine di coach Eugenio Dalmasson, che acquista un giocatore di sicuro affidamento sotto le plance.

Dopo la high school a Huntington, Mosley frequenta il college a Northwestern State dal 2008 fino al 2012, mettendosi in luce proprio nelle stoppate: nella stagione 2010/2011, infatti, risulta il miglior stoppatore di tutta la Division I della NCAA, con 4.9 “respinte” in 32 incontri giocati, un numero che lo proietta sotto i riflettori della pallacanestro universitaria americana. Nella storia della NCAA è il quinto miglior stoppatore in assoluto, ma non viene scelto nel Draft 2012 ed allora comincia la sua carriera europea: nel 2012/2013 approda in Italia alla Fortitudo Bologna; dopo la piazza felsinea tocca, come tappe, anche Ferentino, Recanati e Latina, prima di firmare con i Legnano Knights, sempre in Serie A2.

Nell’ultima stagione, “The Human Elevator” ha viaggiato a 11 punti, 9.5 rimbalzi e 1.6 stoppate in 32.9 minuti di media nella regular season, tirando con il 63% da due ed il 58% ai liberi; in tre gare di playoff, Mosley ha incrementato il suo rendimento, garantendo 15.7 punti, 12.7 rimbalzi e una stoppata di media, con il 68% da due ed il 75% in lunetta, facendo le gioie dei Legnano Knights.
Il suo compito sarà quindi quello di custodire i tabelloni e, in accoppiata con Peric, di formare il tandem di lunghi titolari del quintetto biancorosso.

Queste le parole di Marco De Benedetto, team manager di Alma Pallacanestro Trieste: “Mosley rappresenta alle perfezione uno degli elementi che cerchiamo per costruire la prossima stagione: la fame e la voglia di affermarsi nel massimo campionato. Vale per il club e vale per Mosley, ragazzo che grazie alla sua costanza nelle ultime stagioni si metterà alla prova in serie A. Ci aspettiamo che possa dare un grande e costante contributo di energia e intensità sui due lati del campo”.

Annunci

Pubblicato il agosto 2, 2018, in BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: