Annunci

TOP&FLOP in serie A2 Est

positivo_negativoFonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

TOP: GSA Udine

Quarta vittoria di fila (agevolati da un buon calendario), quinto posto in classifica ed una straripante affermazione contro Ferrara del friulano Martelossi. La GSA dopo la strigliata post Mantova (seconda di campionato ndr.) ha trovato gli equilibri, con un Diop in più.

FLOP: Sharks Roseto

0 punti in classifica, sconfitte ripetute ma soprattutto un encefalogramma piatto. Le statistiche sono impietose e parlano di una realtà fragile ma anche qualitativamente inadeguata. O si corre ai ripari o Roseto rischia di retrocederE prima del tempo.

CURIOSITA’: Le mancate dichiarazioni alla vigilia del match della Fortitudo Bologna in quel di Trieste non sono una eccezione. Matteo Boniciolli ha deciso di delegare Stefano Comuzzo alle disamine pre-gara, riservandosi poi di commentare o meno il post partita.

 LA STATISTICA: Ha giocato solo tre partite ma Michele Antonutti è più simile ad una macchina che ad un giocatore di basket: 7/9 da tre punti il 78%, 13 su 13 ai tiri liberi per il 100%. Disumano.

QUINTETTO

Matteo Imbrò (TREVISO): Quando Mantova sembra prendere il sopravvento sulle ali dell’americano Brownridge, ecco che l’ex virtussino Imbrò segna 3 delle cinque triple che scavano un solco incolmabile nell’ultimo quarto; i 23 punti finali sono a corollario di una grande prestazione.

 Roberto Prandin (TRIESTE):  Serata da ricordare per “Bobo” Prandin in quel di Ravenna: 16 punti, due errori soli dal campo e una decisività mostruosa. Dalle sue mani sono scoccati i tiri che hanno falciato le gambe a Giachetti e soci. Sindaco.

 Jeremiah Wilson (IMOLA): Quantità e qualità per la vittoria di misura di Imola in quel di Orzinuovi: 18 punti, 6 falli subiti, 13 rimbalzi, 2 stoppate date e 3 assist per un fantastico 31 di valutazione.

Ousmane Diop (UDINE): Finalmente la partita della consacrazione di un giovane che farà strada. L’ala friulana ha confeziona 21 punti, con due triple e tre soli errori dal campo, 4 rimbalzi e 3 assist.

Andrea Quarisa (JESI): 18 punti in 25 minuti, 9 rimbalzi e 26 di valutazione, la partita della vita per il venticinquenne in maglia Aurora, in una Jesi sempre più sorprendente.

Annunci

Pubblicato il novembre 7, 2017, in BASKET NAZIONALE E INTERNAZ., HighFive, News con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: