Annunci

Keys of the Match – Mantova

chiavi-in-manoFonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

Si chiude il poker con sfide di livello per l’Alma Trieste in quel di Mantova, in casa degli Stings e del neo coach Davide Lamma, bandiera fortitudina. Match complesso per l’andamento sinusoidale della squadra, capace di fiammate importanti (soprattutto alla PalaBam) e di improvvisi black out. La squadra giuliana potrebbe arrivare con il roster completo, Laurence Bowers si è allenato con costrutto tutta la settimana e Loschi ha un problema al dito risolvibile.

Alti ritmi – In questa stagione la compagine allenata da coach Dalmasson si è divertita a segnare un canestro in più dell’avversaria, forte di un roster lungo e qualitativamente importante. Dalla parte opposta invece la storia di questo inizio campionato racconta di una Dinamica ancorata a quei 70 e poco più punti a partita, con produzione abbastanza leggibile: Brownridge, Jones (ad intermittenza) e Candussi, con un Moraschini umorale. Trieste deve giocare una partita simile a quella con Treviso, lavorando ai fianchi i padroni di casa non dando punti di riferimento certi per poi accelerare di qualità nei minuti che contano.

Quell’ex da limitare – Francesco Candussi ha fatto l’ultimo step per diventare un giocatore importante: consolidarsi mentalmente. L’emotività spesso lo ha limitato, in quel di Mantova sta trovando la dimensione per essere un fattore. Se Jones e Brownridge possono essere “scontati” quali terminali incisivi, “Candu” è l’uomo che può sbilanciare il match. L’esperienza di Cittadini e Bowers (se gioca), la “fastidiosa” difesa di Janelidze e quel minimo di pressione per una partita da ex potrebbero essere elementi utili a spuntare la vena offensiva del lungo Stings.

Asfissiare Gergati – Con il rientro di Luca Vencato, la regia mantovana non sarà addossata alle spalle del solo Lorenzo Gergati. Una “scavigliata” per un esterno è molto più complessa da gestire rispetto ad un lungo, per cui è plausibile pensare che l’utilizzo di Vencato sarà calibrato quasi esclusivamente in funzione di dar fiato al compagno di reparto. Gioco forza diventa decisiva la staffetta che l’Alma potrà imporre alla fonte del gioco avversaria; Prandin, Fernandez, Baldasso sono avvisati.

Annunci

Pubblicato il novembre 19, 2017, in BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: