Annunci

Cosa penso della vicenda Rosselli…

c94f5-paladozza_articoloCosa penso della vicenda Rosselli? Che finalmente si è conclusa. Vero è che a livello giornalistico il ragazzone ex Virtus Bologna (ormai) è stato talmente richiesto da rappresentare un argomento caldo. Finalmente si sta per scrivere l’ultimo capitolo della saga che comincia per Fortitudo e finisce per Bologna.

In tutta la vicenda trovo tutto estremamente plausibile eccetto la motivazione della “lontananza da casa” per rifiutare Trieste; un privilegiato che vive di pallacanestro non può addurre questa giustificazione per determinare una scelta professionale, anche perché dovrebbe spiegare i 422,66 km che dividono Trieste da Empoli, rispetto ai 436,35 che dividevano Torino da Empoli (ai tempi della militanza Auxilium). Ok, la famiglia risiede a Empoli ma l’essere itineranti è un presupposto che si chiede dal momento in cui si diventa professionisti; e poi, non vedo serenissima la convivenza in una città di basket come Bologna da ex virtussino. La mezza promessa fatta dal procuratore Puccio La Penna a coach Dalmasson in tempi non sospetti la inquadro invece in un contesto nettamente diverso a quello più esteso di oggi; l’attenzione di molte squadre fra serie A e serie A2 inevitabilmente alza la posta in palio e l’Alma ha deciso di non cadere nel trappolone dell’asta.

Chi invece palesa una certa necessità di acquisto è Matteo Boniciolli: essendo uomo di mondo il coach della Fortitudo sa perfettamente che l’accasamento di Guido Rosselli a Trieste avrebbe chiuso virtualmente il campionato. Per questo motivo, vedendo la concorrenza di Pesaro, Pistoia, Reggio Emilia e Treviso molto debole, ha ordinato alla società l’acquisto, a tutti i costi.

Ecco… a tutti i costi è un concetto che Gianluca Mauro e Alma non sentono il bisogno di cavalcare, forti di una squadra costruita con certosina attenzione in estate, anzi, ancora prima con gli innesti di Cavaliero e Fernandez, e forti del primo posto in classifica senza sconfitte. La strategia quindi è e rimarrà quella “Rosselli va a Bologna? Ce ne faremo una ragione, monitorando durante l’anno il materiale umano disponibile”.

Dobbiamo anche essere onesti: la Fortitudo Bologna con Guido Rosselli diventa la squadra da battere, stress permettendo. Eh si, se in terra giuliana si vive il momento cestistico con placida ed entusiastica serenità, in Emilia non può essere così. Il bolognese medio con l’Aquila tatuata pretende la massima serie, anche perché non può sopportare la presenza al piano di sopra delle “Vù nere”; ora si trova sull’orlo di una crisi di nervi post finale con Ravenna…necessario ingurgitare qualcosa di forte per riprendersi, un Guido Rosselli a rasserenare gli animi.

In ultima battuta condivido in toto l’esortazione del Presidente Alma Gianluca Mauro nel frenare le facili invettive da innamorati traditi, visto che il giocatore non ha mai promesso nulla; anche perché mi domando il senso di cercare un’altra “fiamma” quando si arde già di passione biancorossa…

Raffaele Baldini (www.cinquealto.com)

Annunci

Pubblicato il novembre 28, 2017, in BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. puccio lapenna?
    puccio le favette nel sliboviz!
    Forza muli che vinciamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: