Annunci

Mario Ghiacci: “Voglio veder concretizzato l’aggressivo mercato…”

16997925_1510515265625126_4322669869528728425_n (1)

Fonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

Tempo di CDA in Alma Pallacanestro Trieste, fra movimenti di mercato sfumati (Guido Rosselli ndr.) e roster per la prima volta al completo sulle tavole parchettate dell’arena di Via Flavia. Il Direttore Generale Mario Ghiacci fa il punto della situazione, finita la riunione del consiglio.

Consiglio d’amministrazione appena concluso, ci sono delle novità ?

“Novità di rilievo no, trattasi della consueta verifica bimestrale sul discorso bilancio e possiamo dire cha siamo serenamente in linea con le previsioni; si è parlato poi dell’aumento di capitale sottoscritto e sul discorso relativo alla gestione dell’Alma Arena, e in quel caso qualche problemino da risolvere c’è; dobbiamo fare i conti con una burocrazia dai tempi lunghi, per usare un eufemismo.”

La cronaca sportiva vicina all’Alma Trieste parla della definitiva rinuncia a Guido Rosselli, accasato a Bologna sponda Fortitudo. Chi ci perde e chi ci guadagna?

“Non so chi perde e chi guadagna, di sicuro per quello che ci riguarda era un giocatore che a noi interessava molto ma che non cambia il nostro umore ora che si è sistemato altrove. Siamo in testa alla classifica avendo avuto un giocatore e mezzo fuori roster, viviamo con fiducia il reintegro di Bowers e la piena forma di Cavaliero. Rosselli ha fatto una scelta di vita ed è corretto rispettarla, andrà sicuramente in una piazza che non vive un momento idilliaco, se fosse venuto da noi probabilmente avrebbe avuto un approccio più sereno.”

Potrebbe essere ascritta a Trieste la “colpa” di questa affannosa corsa al rinforzo di Bologna e Treviso?

“Sicuramente siamo un fattore. Il nostro percorso stagionale e come abbiamo ottenuto i risultati ha generato un rispetto diffuso nelle nostre avversarie. Tutta questa aggressività sul mercato poi la voglio vedere concretizzata, noi vorrei che le mosse siano fatte più per togliere qualcosa alle altre rispetto che rinforzare il proprio organico. Un elemento importante aggiunto in corsa può generare cose molto positive ma anche molto negative, tutto dipende da come innesta nella chimica di squadra.”

Da esperto di mercato, pensa che le gerarchie stagionali si assesteranno con le finestre di gennaio e aprile come lo scorso anno oppure non cambieranno rispetto a quelle attuali?

“Assolutamente tutto ora è parziale, basti vedere Treviso senza un americano e le manovre di Bologna recenti. Mancano 7 mesi alla conclusione del campionato, figuratevi quanti movimenti volontari (miglioramenti dell’organico) e quanti involontari (infortuni) interesseranno le contendenti; la differenza sarà come sempre una questione anche di fortuna e di sfumature a latere del rettangolo di gioco.”

Nazionale italiana a Trieste per la partita contro l’Olanda, quanto c’è di vero?

“Onestamente non abbiamo avuto un feedback a riguardo, ma reputo la possibilità che la Nazionale venga a giocare a Trieste una doppia grande opportunità: la prima è quella di premiare una piazza straordinariamente passionale verso la palla a spicchi, la seconda in senso filosofico quella di rilanciare nella città che ha sfruttato le competenze italiane (e locali ndr.) l’Italia del nuovo corso, quello dello spirito pugnace di chi vuole risollevarsi.”

Annunci

Pubblicato il novembre 29, 2017, in BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: