Annunci

Devastante Alma in gara 1: difesa, triple, vittoria e fattore campo ribaltato!

ang_1341Treviglio è dimenticata, l’Alma Trieste dopo gli orsi prova a domare i leoni. E’ una succosa rivincita, con protagonisti diversi ma con una posta in palio molto elevata. Gara 1, la più delicata, l’enorme punto interrogativo far due avversarie che si “annuseranno” cammin facendo.

Tanta fatica a rimbalzo per Trieste, solita imponderabile essenza della pallacanestro nei play off; Tortona non fa nulla di trascendentale ma va avanti nel punteggio sul 5-3. C’è indubbia tensione nell’aria, percentuali rivedibili se si eccettua il 2/2 di Javonte Green da oltre l’arco; difesa giuliana splendida sulle penetrazioni piemontesi, con il solito Prandin sugli scudi, Alma avanti 7-10. La macchina statunitense dei “leoni” monopolizza l’attacco dei padroni di casa, trovando più fortuna dalla lunetta che in situazioni di gioco; Daniele Cavaliero non trova subito il feeling con il canestro ma elargisce “cioccolatini” per facili canestri dei compagni. E’ il preludio ai primi canestri in uscita dai blocchi (7 punti consecutivi), ma dalla parte opposta Cosey abusa della difesa relativa di Bossi: primo quarto chiuso con allungo triestino sul 16-24. Ancora un Cavaliero enciclopedico, Green segue a ruota, Trieste vola sul +13 per il time out di coach Cavina. Tortona fa una fatica da matti a far canestro, soluzioni estemporanee ben fronteggiate dai biancorossi; zon-press ordinata dai piemontesi, eseguita con discreta puntualità e aggressività, ma è la fase offensiva a far difetto: 19-31. Anche Baldasso si sblocca con due tiri da tre punti, Simioni copia l’ispirato ricamo e c’è il massimo vantaggio esterno sul +19, time out obbligato di Tortona. In fiamme “Lollo” Baldasso, vede vasche da bagno al posto del canestro, mentre dalla parte opposta lo 0/9 da tre punti è eloquente termometro di un primo tempo “no”. Squadre all’intervallo sul 26-46 (con canestro da oltre metà campo di Da Ros oltre la sirena).

Due bombe di Greene per riaccendere il pubblico di casa, parziale di 8-0 interrotto da una gita in lunetta di Parks. Dopo un inizio classico del terzo quarto tipicamente giuliano, ecco che la squadra di Dalmasson si ripiglia grazie a Da Ros e ad un Green aggressivo: 34-54. Sanna sbaglia solo sotto canestro ed è un altro segnale preoccupante per i padroni di casa, pur considerando che Tortona rossicchia 4 punti per il time out immediato di Dalmasson. Torna la difesa splendida di Trieste, torna il Prandin cagnaccio su Cosey (punito dalla terna arbitrale oltre misura), il vantaggio esterno è garantito; terza frazione chiusa sul 42-61. La versione piemontese di gara 1 è una sorta di sessione di tiro democraticamente distribuita…fra i due coloured; i compagni sono complementi che guardano a stento il canestro. Fase del match con tanti orrori tecnici, ne trae vantaggio l’Alma che vede consumare i minuti dell’ultima frazione: 45-61 a meno di otto minuti dal termine. Passerella finale lunga cinque minuti, ritmata dagli eroici ultras triestini giunti sino a Voghera e con perfetta distribuzione degli uomini: finisce 53-76, Alma fa sua gara 1 e così ribalta il fattore campo. Ma c’è già in vista gara 2.

Raffaele Baldini (www.cinquealto.com)

Annunci

Pubblicato il maggio 15, 2017, in BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: