Annunci

Keys of the match – Unieuro Forlì

chiavi-in-manoFonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

Tempo di vernissage all’Alma Arena, il teatro cestistico locale apre il sipario sulla stagione regolare per una sfida con l’Unieuro Forlì molto delicata. La squadra allenata da coach Valli recupera Riccardo Castelli da un leggero infortunio alla caviglia e deve valutare le condizioni di Matteo Fallucca.

Le due facce del derby – Il derby è sempre una partita particolare, non perché cambiano i presupposti del gioco ma per le logiche mentali che si porta appresso. Da un lato quindi la compagine romagnola arriva a Trieste con il carico di entusiasmo per la vittoria di domenica 76-63 contro Imola, dall’altro potrebbe subire quell’invisibile appagamento da sbornia sportiva. Di sicuro Diliegro e soci hanno un monito: la partita giocata l’anno scorso all’Alma Arena…

L’incidenza di Laurence Bowers – Potrebbe sembrare dal titolo che la chiave fosse riferita al fatturato previsionale che tutti si attendo dall’americano. No, la questione è molto più semplice: serve un uomo nelle rotazioni che dia minuti di sostanza all’Alma, indipendente quanti ne abbia a disposizione. La logica cestistica infatti insegna che la carenza d’organico può essere tamponata alla prima uscita, dalla seconda o si corre ai ripari o può essere complesso gestirla.

Anestetizzarsi dal clima festaiolo – Coach Dalmasson in tempi non sospetti ha intimato: dovremo stare attenti al clima di festa che nella domenica della Barcolana coinvolge tutto e tutti. E’ proprio così: la presenza fra la folla eccitata negli stand, prima vittoria in cascina e la prima all’Alma Arena davanti ad un pubblico subito importante sono elementi dal peso specifico notevole. Necessario quindi partire nei primi cinque minuti con la consueta aggressività, con la voglia di rendere più facile un match che potrebbe altrimenti divenire un’insidia lunga quaranta minuti.

Sfida Fernandez-Naimy – Due giocatori, due leader. Entrambi contano tantissimo nello scacchiere tattico delle due squadre. Per importanza nella fase offensiva, facile prevedere che non ci sia una marcatura diretta, certamente dal loro rendimento passano tante delle fortune di una o dell’altra squadra.

Annunci

Pubblicato il ottobre 8, 2017, in BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: