Annunci

I Top e i Flop della domenica in serie A2 Est

positivo_negativoFonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

TOP: XL Extralight Montegranaro

Strapazza una compagine strutturata come quella di Verona, grazie ad uno strepitoso LaMarshall Corbett. Vince la terza partita su quattro incontri da neopromossa e di diritto si iscrive alla ristretta cerchia delle outsider del girone.

FLOP: Sharks Roseto

Ancora una volta Roseto dietro la lavagna. Soli 67 punti segnati nel fortino del PalaMaggetti, una partita mai in discussione srotolando il tappeto rosso ad una GSA Udine con 6 uomini in doppia cifra.

CURIOSITA’: Contestazione sempre più aspra in quel di Roseto: un gruppo di tifosi della squadra abruzzese ha raggiunto l’hotel di Daniele Cimorosi dopo la sconfitta interna con Udine, danneggiando infissi e suppellettili, rendendo necessario l’intervento dei carabinieri. Brutta pagina di sport.

 LA STATISTICA: Curioso che nella partita fra Fortitudo Bologna e Agribertocchi Orzinuovi, dominata in un lungo ed in largo dagli uomini di Matteo Boniciolli, fa riscontro un dato statistico nello scout piuttosto curioso: la squadra ospite ha superato nella valutazione quella felsinea, 76 a 74…come a dire che i numeri nel basket non sono tutto!

QUINTETTO

LaMarshall Corbett (MONTEGRANARO): Attaccante mostruoso, soprattutto quando può avere in mano la squadra. Le fortune di Montegranaro di questo inizio stagione risiedono anche nella produzione offensiva dell’americano: 27 punti e 6/9 da oltre l’arco per un’esaltante 27 di valutazione.

 Mauro Pinton (UDINE):  Una serata di totale ispirazione balistica: 6/6 dal campo con un clamoroso 5/5 nelle triple; 19 punti in 21 minuti e 22 di valutazione, onestamente la più bella prestazione da quanto la guardia è in terra friulana.

 Stefano Mancinelli (BOLOGNA): Mai così spumeggiante atleticamente, leader assoluto della Consultinvest prima in classifica. Una doppia-doppia contro Orzinuovi di eclatante fattura: 16 punti e ben 15 (!) rimbalzi per lui, più 5 palle recuperate e 4 assist. Dominante.

John Brown (TREVISO): Il verticale americano di Treviso al suo meglio per portare alla vittoria i suoi dopo una partita non facile con Forlì. 24 punti, 8 rimbalzi e 3 assist per 28 di valutazione.

Francesco Candussi (MANTOVA): E’ l’ennesima partita convincente dell’ex Trieste. L’incompiuto sembra aver trovato la sua dimensione a Mantova, una serenità che porta in dote 19 punti e 8 rimbalzi, con 24 di valutazione.

Annunci

Pubblicato il ottobre 24, 2017, in BASKET NAZIONALE E INTERNAZ., HighFive, News con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: