Annunci

Alma Trieste, fra il big match con la Poderosa e il mercato

imagesFonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

Si avvicina la sfida di domenica, l’Alma Trieste affronta la Poderosa Montegranaro, sorpresa stagionale al secondo posto in classifica in coabitazione con la GSA Udine e la Fortitudo Bologna. Match quindi di alto livello, insidioso e carico d’importanza: da una parte infatti la formazione allenata da coach Dalmasson cerca una vittoria per poter allontanare possibili contendenti alla vetta, ricacciandole a 6 punti di distanza, dall’altra Amoroso e soci hanno l’occasione per blindare l’ingresso alle Final Eight di Jesi. Obiettivo quello della Coppa Italia fortemente cercato anche perché da vivere vicino a casa (poco più di una settantina di chilometri fra Montegranaro e Jesi); ma la Poderosa è anche uno spunto per aprire l’ampia finestra di mercato che dal 8 Gennaio potrebbe ribaltare gerarchie sulla carta del girone. In casa marchigiana c’è la conferma recente del rinnovo contrattuale a LaMarshall Corbett per la stagione 2018/19, uomo da quasi 19 punti a partita, in grado di tirare con il 52% da due punti e 41% da tre. La società però come sempre più attiva sul mercato è la Fortitudo Bologna: rientrato nei ranghi Robert Fultz dopo un colloquio chiarificatore con il Presidente Pavani e coach Matteo Boniciolli, sembra comunque non essere al sicuro. I felsinei hanno sondato l’eventuale disponibilità di Marco Spissu (ora a Sassari in A1), non quella di Michele Ruzzier come erroneamente pubblicato su giornali locali, rimane evidente l’intenzione di trovare un playmaker italiano di livello. Anche Demetri McCamey e Alex Legion sono sul giro d’aria, dall’uscita di uno dei due potrebbe venir ingaggiato un lungo di ruolo (Lawson?). La Dè Longhi Treviso dopo aver firmato Eric Lombardi sembra interessarsi al mercato esterni: si vocifera di un interessamento a Kwame Vaughn,  27enne guardia (1.90 m, 88 kg, Cal State-Fullerton ’13), campione dell’A2 Silver nel 2013-14 ad Agrigento che ha lasciato nei giorni scorsi l’Aris Salonicco (9.2ppg e 1.8apg) e si sta tenendo in forma con la Moncada in attesa di trovare nuova collocazione. Sull’asse Verona-Eurobasket Roma lo scambio fra Simone Perich e Mitchell Poletti, quest’ultimo in grado di rinforzare il reparto lunghi scaligero. Vicino alle vicende triestine (avversaria alla prima di ritorno fra una decina di giorni ndr.) l’avvicendamento del coach di Orzinuovi Alessandro Crotti con l’esperto Alex Finelli. E l’Alma Trieste? Come la altre contendenti al salto di categoria si guarda intorno, contatta procuratori e valuta in serenità il materiale umano in circolazione. Il conclamato lungo potrebbe non essere la priorità assoluta, seppure Laurence Bowers sarà monitorato con attenzione (non con pressione però); i nomi in circolazione sono sempre quelli, Kenny Lawson, Mitchell Watt in uscita da Venezia e ora Damian Hollis, scontento a Varese. Non è escluso che la società del Presidente Mauro possa comunque sondare a largo raggio il parco giocatori, anche ipotizzando un rinforzo fra i “piccoli”. In questo caso non ci sono al momento piste percorribili, ma l’identikit porta a considerare la scelta su una competenza italiana: i più papabili sarebbero gli scontenti dal piano superiore, da Matteo Tambone di Varese a Andrea Traini di Brescia, con il sogno Marco Spissu.

Annunci

Pubblicato il gennaio 5, 2018, in BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: