Annunci

Pillole settimanali

Pillole-varie-colorate-320x214Fonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

È stato un lunedì di terremoti sulle panchine. In serie A Luca Banchi si dimette dalla guida della Fiat Torino. Il tecnico ex coach della Telit Trieste avrebbe lasciato in seguito a divergenze con la società nella partita contro Varese. In pole per il suo posto Pancotto con Pozzecco alternativa. In serie A2 si conclude l’avventura di Alberto Martelossi alla guida di Ferrara. È stato esonerato in seguito al pesante ko con Montegranaro. Al suo posto, almeno per ora, il vice Bonacina.

Pietro Basciano e la Lnp In una bagarre senza fine fra la Fip e la Lega Basket per il numero di stranieri da inserire nei roster, c’è chi da posizione attendista sembra raccogliere frutti insperati: è la Lnp del presidente Pietro Basciano, con un campionato di serie A2 sano a livello economico, intrigante per passionalità e seguito, con regole certe sugli stranieri da qui in avanti. Non bastasse, c’è anche da registrare la vittoria recente per aumentare il numero di promozioni verso la massima serie. Insomma, successo su tutti i fronti.

Il Veneto torna a ruggire Avevamo lasciato qualche settimana fa le rappresentanti del Veneto in balia di mari burrascosi; le ritroviamo più aggressive che mai. La Tezenis Verona con 6 successi di fila (partiti proprio con la vittoria interna con Trieste) con il quinto posto in classifica e la De’ Longhi Treviso che straripa nelle ultime due sfide di campionato con Orzinuovi e Piacenza (+39 e +41), inserendo anche il nuovo americano Swann.

-80 il grande freddo Coach Finelli in sala stampa dissimulava serena accettazione di un verdetto del campo. Il bilancio delle ultime due partite è impietoso: -80 punti nel computo canestro fatti e subiti, 98,5 punti concessi alle avversarie di turno (Treviso e Trieste) e la benché minima parvenza di lotta sul rettangolo di gioco. Se le salvezze passano per la voglia di faticare e sbattersi, la difesa di Orzinuovi ora come ora, è già retrocessa.

Amici contro tutti Alessandro Amici torna a far parlare di sé dopo le accuse ricevute da Bobby Jones (giocatore di Mantova), indispettito da alcuni comportamenti ritenuti oltre il lecito. La polemica si è allargata a macchia d’olio e con grevi punte legate a possibili insulti razzisti, con un fronte straniero molto agguerrito composto dallo stesso Bobby Jones, Allan Ray, Michael Umeh. Nessuno è santo, ma qualcuno fa spesso il diavoletto…

Bagarre, carabinieri e un bidone in campo Offese ad un arbitro poco più che ventenne, offese agli avversari di 14-15 anni e dopo la sconfitta un bidone lanciato in campo dagli spalti. Tutto questo e di più (carabinieri compresi) in una partita giovanila in Toscana, ennesimo episodio increscioso di uno sport ormai esasperato, in cui le ottuse aspettative dei genitori generano mostri che si esprimono con gesti sconsiderati.

Annunci

Pubblicato il gennaio 16, 2018, in BASKET NAZIONALE E INTERNAZ., HighFive, News con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: