Annunci

Trieste prova a perdere ma alla fine Mussini decide: primato vicino!

GREENUn pass per il primato, l’Alma Trieste sul difficile campo di Piacenza per una vittoria che potrebbe schiudere nitidamente la strada verso il primo posto in classifica nella stagione regolare. La squadra di Dalmasson cercherà il colpo corsaro sempre senza Juan Fernandez e Daniele Cavaliero, Piacenza al completo per prendersi i due punti che vorrebbero dire salvezza matematica.

Il verticale Alredge mette la firma sull’inizio della partita con 4 punti consecutivi, oggettivamente agevolato dalla difesa triestina; le distrazioni lanciano i padroni di casa sull’8 a 4. Laurence Bowers come da copione entra nella sfida con chirurgica precisione dall’arco, ma Sanguinetti risponde a dovere; Assigeco dall’approccio eccellente e coach Dalmasson ne ha viste troppe sul 14-8 chiamando time out. Alma impresentabile offensivamente, palle perse e approssimazione mandano sul -9 Prandin e soci, la stoppata di Arledge su Cittadini è il manifesto della superiorità piacentina. Reati da oltre l’arco scava un Canyon, prima frazione chiusa sul 27-14 con l’unico segno di vita biancorosso di Federico Mussini. E’ proprio l’esterno tascabile a rilanciare gli ospiti, parziale aperto di 0-8 a time out coach Riva. Senza Arledge l’Assigeco fa fatica offensivamente e difensivamente, Bowers crea il vuoto in area e il break si dilata: 27-22. Attacco giuliano statico, fossilizzato su isolamenti sterili, la difesa dei padroni di casa può comodamente gestire la questione, colpendo dalla parte opposta; Sanguinetti fiacca ogni tentativo di rimonta ospite, squadre all’intervallo con un sorprendente vantaggio interno per 36-28.

Leit motiv confermato alla ripresa delle ostilità, superficialità diffusa in casa biancorossa e Piacenza a speculare su cotanto regalo; uno splendido Sanguinetti riporta sul +8 i suoi e Bowers gravato di tre falli. Il monotematico gioco per il post basso di Da Ros è arma spuntatissima (o prevedibilissima), l’Assigeco ha l’unica colpa di non “uccidere” il match: 40-34. Baldasso da tre punti, nella bagarre tecnica, riporta a -3 l’Alma Trieste, casualità più che costruzione razionale di una rimonta; anche Javonte Green fa qualcosa di buono insaccando un tiro dai tre metri con fallo ed è la prima parità a quota 40. L’affondata di Green a fine quarto regala il primo vantaggio agli ospiti: 41-43. Inerzia timidamente affacciata sul golfo di Trieste, il primo anticipo del Green 2.0 porta a +6 la compagine biancorossa, con Piacenza però ancora nel match. Quarto fallo di Sanguinetti (opinabile a dir poco), “Bobo” Prandin riprende le scorribande ignoranti e questa volta il parziale fa male ai padroni di casa: 43-52. Matteo Formenti prova d’esperienza a ricucire lo strappo, Reati in contropiede segue a ruota e sul +4 Alma questa volta è Dalmasson a chiamare time out. Ultimi cinque minuti iniziati con una tripla di Oxilia, con Trieste decisa a rimettere in partita gli ospiti: 55-56. Bagarre totale, c’è poca pallacanestro sul rettangolo parchettato ma tanta voglia di vincere, Davide Reati sul terzo possesso offensivo rimette il match in totale equilibrio. Mussini si sblocca dall’arco nel momento migliore, +4 a 1′ e 24″ dalla sirena. Oxilia non ci sta e segna di nuovo da oltre l’arco dei tre punti, Da Ros commette un fallo in attacco e Piacenza gioca sul -3 con 20″ da giocare. Davide Reati soffrendo di solitudine dall’angolo sbaglia un canestro che di solito segna ad occhi chiusi; Mussini dalla lunetta castiga e regala la vittoria importantissima all’Alma: 66-69 e ora…il derby!

Raffaele Baldini (www.cinquealto.com)

 

 

Annunci

Pubblicato il aprile 8, 2018, in BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: