Annunci

Pagelle Alma: manca ordine offensivo, quello che è più grave è la mancanza di reazione

Pagelle-1

Fonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

ALMA TRIESTE

Coronica, voto: n.g.

Knox, voto: 6/7

Ogni pallone che riceve lo trasforma in due punti o in un fallo subito, peccato che di questo aspetto i compagni non ne siano a conoscenza viste le rare assistenze; 12 punti con 5 tiri sono sinonimo di occasione sprecata dalla squadra.

Fernandez, voto: 6/7

Sciolto nello stare sul parquet, nettamente meno imbarazzato con il pallone fra le mani rispetto alla versione in seconda serie. Segna 17 punti con 3 triple, esce con un colpo alla nuca ed una buona prestazione dal peso specifico purtroppo nullo.

Strautins, voto: 5

Gioca con la convinzione di sempre ma con la presunzione di uno che è stato sempre in copertina; una tripla è un fulmine a ciel sereno, da salvare i 10 punti a referto  e i 9 rimbalzi, in mezzo ad una serie di scelte rivedibili.

Wright, voto: 6

Distratto oltre misura difensivamente nella prima parte del match; poi però è l’unico che reagisce di carattere all’apatia globale, magari non sempre con letture impeccabili. 15 punti non sono indicativi, nemmeno i 5 rimbalzi o i 4 assist, quello che conta è lo spirito battagliero, mai venuto meno.

Silins, voto: 5

Gioca poco, evidente retaggio dell’infortunio alla spalla subito a pochi giorni dalla partita. Quando il coach lo schiera non fa nulla per mettersi in partita, gira al largo passando la palla ai compagni; 0 punti e un tiro, così non serve.

Cavaliero, voto: 5

Ottima la versione francobollatrice su Blackmon nei primi venti minuti, poi niente altro. Serata da tregenda al tiro, 2/8 dal campo e anche 3 palle prese ad appesantire il giudizio finale. Mai in partita.

Mosley, voto: 6

Unico coerente nel caos disorganizzato Alma. I falli limitano il minutaggio, gran parte della produzione (9 punti e 4 rimbalzi) è figlia di un dinamico primo tempo. Poi sparisce anche lui e l’energia la incanala in balzi fine a se stessi.

 Schina, voto: n.g.

 Peric, voto: 5

Comanda il gioco come un playmaker nelle primissime battute, ordinando ai compagni la posizione da prendere sul parquet; rari brani di lucida pallacanestro con tanti sopra le righe. Rimane in panchina nel terzo quarto ma la difesa e i numeri lo condannano: 9 punti, 3/11 dal campo, 7 rimbalzi ma 6 sanguinose palle perse. Una di quelle sere no…

Dalmasson, voto: 5

La squadra scende in campo con uno spirito lontano da quello di una sfida salvezza. Abusa dei servigi di Peric nel primo tempo quando sarebbe stato più opportuno giocare con 4 piccoli; 46 punti concessi a Pesaro sono numeri non da difesa dalmassoniana. Non scuote come di consueto il gruppo nel secondo tempo, impotente.

Annunci

Pubblicato il novembre 13, 2018, in BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. Michele spatafora

    Corazza ghe vol
    Dai capitano ten duro e rucca duri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: