Annunci

Pagelle Alma: Wright sontuoso, Peric totale

Pagelle-1

Fonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

ALMA TRIESTE

Da Ros, voto: 5/6

Esordisce nel match con una fragile versione offensiva, smistando palloni ma senza dar l’impressione di guardare il canestro. Preziosi 9 rimbalzi, soprattutto i 4 offensivi.

 Knox, voto: 5

Una questione personale con la terna arbitrale, 6 minuti per farsi comminare 4 infrazioni e rovinarsi la serata reggiana.

Fernandez, voto: 7

Il microonde argentino si scalda immediatamente anche al PalaBigi: 5 punti in un amen in faccia all’ex amico Mussini. Gioca i minuti decisivi con grande lucidità, pur senza segnare. 8 punti alla fine con 5 tiri tentati, una sicurezza sul parquet.

Wright, voto: 9

Capisce l’azione offensiva con quel secondo d’anticipo che fa la differenza. Imperatore triestino nell’ultima frazione, trascinando da solo la squadra al successo con giocate di altissima classe e personalità. Conclude con 16 punti, 6 assist e 6 rimbalzi, con la standing ovation anche del pubblico di casa.

Cavaliero, voto: 5/6

Pessimo inizio di partita con 5 tiri sbagliati su 5 tentativi, ma soprattutto con letture offensive rivedibili. Si salva con un paio di canestri pesanti e 5 assist ma la serata balistica langue: 3/10 finale.

Mosley, voto: 8

Primo tempo da manuale per “Human Elevator”: punti, assist, schiacciate al volo ma soprattutto una difesa al limite della perfezione, sia sul proprio diretto avversario che in “aiuto”. Attenta al “nove” in pagella ma quei liberi cominciano ad essere un fattore negativo; 14 punti con 7/7 al tiro, tanta roba.

Sanders, voto: 8

Una macchina tedesca di fine anni ’90, affidabile, in controllo e dalla potenza superiore. Non ama le luci della ribalta tanto è lo scout a parlare da solo: 17 punti, 7/8 al tiro con tre triple, con due rimbalzi e due assist.

Peric, voto: 8

Quando non si intestardisce nelle soluzioni solitarie contro mezza difesa avversaria, predica pallacanestro. Dalle sue mani sapienti servizi ai compagni, oltre che canestri di ottima fattura tecnica, decisivi nell’ultima parte della sfida; 17 punti e 15 rimbalzi, dominante.

Strautins, voto: 5/6

Ancora una versione sbiadita, l’involuzione prosegue senza motivi particolari. Comunque volitivo nel reagire con qualche canestro e aggressività a rimbalzo.

 

Dalmasson, voto: 8

Ancora calibra la difesa della squadra con sapiente maestria, gestendo i cambi alla perfezione pur con i problemi di falli di Knox. Perfetto nei minuti in cui la Grissin Bon Reggio Emilia minacciava il riaggancio, rimettendo Wright e Peric in tempo per portare a casa la prima vittoria in serie A1.

Annunci

Pubblicato il dicembre 24, 2018, in BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: