Annunci

La Pallacanestro Trieste che verrà…

d5691e0e1f7c371d4b247bd6e370f83dCon firma sul contratto del tiratore Kodi Justice, esterno con esperienze in Russia e Polonia, resta un solo spot libero per completare il roster della Pallacanestro Trieste 2019/20, quello dell’ala piccola, il cosiddetto numero “3”.

Solo un presuntuoso potrebbe delineare l’identità del nuovo gruppo sulla stregua di video su Youtube o informazioni tramite terzi, improvvido percorso intrapreso da uno stuolo di appassionati. Il rischio di prendere topiche è in agguato, l’estate scrive brani di pallacanestro giocata che voi umani manco l’immaginate, compresa un amichevole di qualche anno fa ad Alleghe con Grayson a portarsi a spasso mezza Reyer Venezia, poi campione d’Italia.

E’ possibile tracciare un progetto preliminare rispetto all’architettura che coach Dalmasson e la società vorrebbero erigere in vista della prossima stagione. Non siamo lontani dal considerare che, se non ci fossero i due nuovi “ascensori” Derek Cooke e Akil Mitchell, la Pallacanestro Trieste sarebbe la squadra meno atletica del pianeta. Gioco forza il numero “3” dovrà essere una pantera con attitudine difensiva per limitare tutti i terminali più pericolosi avversari. Per contro, sempre togliendo il duo verticale sottocanestro di cui sopra, si sta delineando la più tecnica formazione degli ultimi anni. Potenziale offensivo dall’arco enorme, tecnica di base di livello in grado di surrogare la relativa velocità d’esecuzione attaccando il ferro. Chi capisce di pallacanestro sa che un’esecuzione da manuale abbinata alla rapidità nelle letture, è velocità. Per fare un riferimento esplicito riporto alla memoria quel compendio di pallacanestro sciorinata sul parquet con sublime maestria al secolo Ron Rowan.

Peraltro, additivo alla perimetralità offensiva del gruppo propedeutico al gioco di sistema di coach Dalmasson. Il connubio fra esterni e lunghi verticali potrà trovare linguaggio univoco nelle spettacolari giocate sopra il ferro.

Tecnica di base propria a due conferme illustri quali quelle di Hrvoje Peric e Matteo Da Ros, senza più l’ “ingombro” di un doppione come Knox a “rubare” raggio d’azione dalla media distanza. Ci saranno interessanti combinazioni sull’asse dei “4” e “5”, complessa anche da leggere per le avversarie.

Cosa manca? Certamente un grado di fisicità tale da produrre un quintetto muscolare e nel contempo aggressivo difensivamente. Il pericolo si materializzerà qualora le avversarie proporranno due o più esterni americani, sopra i 190 centimetri, con punti nelle mani. E’ chiara l’unica via per sopperire al problema, cioè “invitare” gli attaccanti nella tonnara d’area dove, a turno o in coppia, Cooke e Mitchell oscurerebbero la vallata (il canestro ndr.). Mancano anche competenze tecniche certe (a parte i confermati), quei giocatori dalla qualità superiore in grado di trascinare il gruppo nei momenti difficili (come furono Wright, Dragic). Elmore, Justice e chi per loro, ad oggi, devono dimostrare tutto.

A margine della personale lettura da ombrellone (!) del roster che si va formando, due solo le considerazioni che dovrebbero fare giurisprudenza: la prima è che la società negli ultimi anni ha sbagliato forse solo l’acquisto di Grayson, quindi vanta di credito a prescindere. La seconda considerazione è che, nella totale trasparenza, lo stesso Dalmasson ha rimarcato che il progetto 2019/20 nasce da quello che è possibile comprare, non da quello che si vorrebbe sotto l’albero di Natale, magari masticando del buon cioccolato svizzero…

Annunci

Pubblicato il agosto 5, 2019, in BASKET NAZIONALE E INTERNAZ., BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: