Premier e la passione cestistica: “Il basket riprenderà…quando spineranno birre per il terzo tempo”

80annidiOlimpiaMilanoRobertoPremier20160306_896-kJ8G--896x504@Gazzetta-Web

Fonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

Massimo Piubello, manager friulano notissimo nel mondo della pallacanestro per un passato quale dirigente di Gorizia, Verona e Trieste, ora organizzatore di eventi, ci regala un aneddoto che esplicita nella maniera più autentica il concetto di passione per la pallacanestro. Il torneo amatoriale Uisp ha una squadra, la “Pallacanestro Uisp Udine” di Massimo Piubello, in cui milita un signore dalle sessanta primavere e dal curriculum piuttosto interessante: 5 campionati di basket vinti con l’Olimpia Milano, 2 Coppe dei Campioni, 2 Coppe Korac (una con la Virtus Roma), 2 Coppa Italia e 1 Intercontinentale, più 66 partite con la Nazionale italiana in cui ha vinto una medaglia d’argento e una di bronzo. Parliamo di Roberto Premier, nativo di Spresiano, mito della pallacanestro italiana per nulla stanco di portare appresso una stazza importante sui 28 metri di parquet, dopo diversi chilometri fatti in automobile sulla tratta Gorizia-Udine per giocare le partite del torneo. Sulla chat di squadra un messaggio che racchiude tutta l’ironia e i “sani” principi di un uomo verace: “vi rammento che qualora dovesse ripartire il campionato, anche a porte chiuse, senza le nostre oceaniche tifoserie, il grandissimo problema non sarebbe questo (cioè giocare) ma il fatto fondamentale ed irrinunciabile di non poter dopo la partita godere del mitico e famoso terzo tempo, non potendo usufruire di locali ove far scorrere a litri la birra nelle nostre ugole secche ed assetate.
Per concludere il campionato può ripartire solo ed esclusivamente in concomitanza con la riapertura di detti locali …. Se si va fino a luglio però c’è il rischio che la birra di scaldi troppo velocemente con obbligo di berne di più ed in fretta …….. possiamo sacrificarci.” In questo mirabile concentrato di leadership da Braveheart isontino, il miglior vaccino al periodo di quarantena da “coronavirus”; perchè il CoVid-19 si può e si deve battere, il “virus” della passione cestistica…no.

Pubblicato il aprile 20, 2020, in BASKET NAZIONALE E INTERNAZ., BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: