Mercato col botto in A2: Gentile a Udine!

Fonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

La Pallacanestro Trieste volge lo sguardo alla difficile trasferta di Varese, cercando di metabolizzare la brutta prestazione contro l’Happy Casa Brindisi, riprendendo la crescita che si era palesata nelle uscite precedenti. In una frenetica attività di mercato, la compagine lombarda vede sbarrata la “porta girevole” per una vecchia pendenza legata ad un ex giocatore serbo, Milenko Tepic, tre partite disputate nell’autunno del 2019; i 100 mila euro richiesti con sentenza del BAT, bloccano il possibile sostituto dell’infortunato Justin Reyes. Il grande colpo lo confeziona la Givova Scafati con l’innesto di Stan Okoye, vecchia conoscenza del campionato italiano e già Mvp di giornata con 18 punti e 10 rimbalzi nella strepitosa vittoria a Bologna. Acque agitate anche in casa Nutribullet Treviso, scottata dalla cocente sconfitta interna contro Verona; sul banco degli imputati c’era dapprima il play Iroegbu, poi e in maniera definitiva il lungo ex Trieste Derek Cooke. Nonostante i 10 punti e 11 rimbalzi, l’americano farà posto ad un sostituito, presumibilmente da firmare in settimana. Anche Reggio Emilia corre ai ripari contrattualizzando l’esterno play/guardia classe 1999 Ruben R “RJ” Nembhard. Uscito nel 2021 dall’ateneo di Texas Christian University, protagonista in G-League con i Cleveland Charge dove, nella passata stagione, ha chiuso con 21.8 punti, 8.1 rimbalzi e 5.4 assist di media. Nella prima fase di questa annata Nembhard è rimasto in G-League con i Motor City Cruise, producendo 12 punti, 3.1 rimbalzi e 4.5 assist di media nelle dieci gare disputate. Andando verso i club più ambiziosi, la Germani Brescia ha piazzato il doppio colpo: Aleksej Nikolic, già visto al Dome di Trieste con la maglia di Sassari, ma soprattutto Ryan Taylor, ala piccola proveniente dall’Apollon Patrasso, squadra che milita nel massimo campionato greco. Un’eco importante ha avuto l’ufficialità di Alessandro Gentile a Udine; interessante esperimento per rigenerare il più complesso talento italiano. L’Apu così libera Raphael Gaspardo?

Raffaele Baldini

Pubblicato il dicembre 15, 2022, in BASKET NAZIONALE E INTERNAZ., HighFive, News con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: