Archivio dell'autore: Raffaele Baldini

Dalmasson in vista di gara 1: “resettare tutto!”

16177954_1466307856712534_8258561786676516377_o

Fonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

L’arrivo di Daniele Cavaliero non sconvolge i piani tattici di coach Eugenio Dalmasson, semmai rafforza un reparto monco. Finalmente Stefano Bossi avrà una spalla competente per gestire al meglio la regia biancorossa; si, ho parlato di spalla perché Cavaliero oggi è una guardia, che ha guadagnato presenze su presenza in serie A in quel ruolo, adattato al ruolo di playmaker all’occorrenza. Quanto il nuovo rinforzo può elevare la competitività del gruppo lo sostanzia lo stesso coach: “Alessandro Cittadini è stato fondamentale ad accrescere la struttura del nostro gruppo durante la stagione regolare, così come quando si arriva alla fase decisiva del campionato, con le migliori formazioni a confronto, Daniele Cavaliero potrà in egual maniera dare un valore aggiunto alla nostra squadra.” Uno sguardo al presente quindi, ma una scelta proiettata al futuro: “abbiamo scelto di fare questo importante intervento di mercato anteponendo il progetto a medio-lungo termine rispetto ai benefici che ci potrà dare oggi. Questo ci tengo a sottolinearlo perché non si confonda quella che potrebbe sembrare un istintivo slancio emotivo retaggio di uno straordinario primo posto con quella che è una ponderata scelta strategica.” E di interventi ne sono stati fatti, soprattutto nell’ambizioso girone Est: Daniele Cinciarini alla Fortitudo Bologna, Stefano Gentile alla Virtus Bologna (probabile) e Treviso che guarda con occhio interessato a Burns di Brescia. Cambiano le gerarchie valoriali per i play off? “Fondamentalmente non saranno questi innesti a sbilanciarle. La capacità di superarsi negli incroci post-season sta nella capacità di resettare quanto prima tutto, non danno nulla per scontato. Così dovremo fare noi, ripartire con umiltà e freddezza. Resto dell’idea che, tralasciando la mia squadra per ovvie ragioni, le favorite per il salto di categoria rimangano le due bolognesi.” Ora l’imperativo è inserire quanto prima Daniele Cavaliero nello scacchiere tattico, bilanciando il sacrificato di turno secondo rotazioni e regolamenti, trovando il giusto equilibrio appunto fra supporto alla regia di Stefano Bossi ed efficacia offensiva come guardia pura. Una settimana alla prima delicatissima sfida alla Remer Treviglio: “giocare le prime due sfide in casa sono oggettivamente un peso, Treviglio arriverà ben più leggera di noi. Dobbiamo ripartire da quello che l’Alma Arena è diventata durante la stagione, per merito nostro e per la passione contenuta al suo interno.”

Advertisements