Annunci

Trieste beffata da Candi, si va a gara 5!

ANG_4465Si alza la temperatura, posta in palio dal peso specifico sempre più elevato, siamo al quarto capitolo della saga fra Bologna e Trieste, nuovamente nel teatro del PalaDozza.

Subito 0-5 per Trieste con due dei protagonisti attesi, Cavaliero e Parks; anche Andrea Pecile, gettato nella mischia per risvegliare l’orgoglio del campione, rompe il ghiaccio con cinque punti di fila e sul 2-10 coach Boniciolli è costretto al time out. Secondo fallo di Cavaliero sulle rotazioni difensive e i mis-match conseguenti con Justin Knox; la Fortitudo reagisce con un contro parziale di 5-0 e questa volta e coach Dalmasson a chiamare time out. Momento asfittico offensivamente per gli ospiti, implosi in uno sterile passing-game; Mancinelli si mette in proprio, costringe al secondo fallo Da Ros e Bologna è a -1. Tanti errori da ambo le parti, prima frazione chiusa sul 16-18 con Parks che per poco non segna da metà campo. Alex Legion incanta per precisione balistica, segnando canestri tutti contestati; Knox invece fatica e commette la terza infrazione su Cittadini. Anche Cavaliero pescato con un terzo fallo piuttosto risibile, Alma troppo ancorata a isolamenti per attaccanti privi di talento: 25-25. Javonte Green è lontano parente dell’aggressivo giocatore di quando stava bene, però la squadra ha un senso difensivo, se non altro nel tenere gli uno contro uno. Matteo Da Ros con una tripla  e due liberi porta a +7 i suoi; fallo antisportivo comminato a Italiano, Trieste al massimo vantaggio sul +11. Ancora Alex Legion da oltre l’arco, Cinciarini spreca diversi liberi e squadre all’intervallo sul 31-38.

Javonte Green segna una tripla e il suo indice è rivolto ai suoi tifosi giunti sino a Bologna: 31-43 e time out Boniciolli. L’americano scende in campo con un atteggiamento aggressivo, impossibile da arginare per Legion e soci: 31-47. Terzo fallo anche di Matteo Da Ros, la difesa biancorossa però a tratti è asfissiante al punto che la Fortitudo fa fatica a tirare: 34-49. Leo Candi da tre punti segna un canestro che rianima la truppa felsinea, Legion lo segue e sul -9 è time out Dalmasson. Daniele Cavaliero torna a segnare nel momento più complesso ma Legion non sbaglia più; pioggia di triple, partita bellissima, con un uomo solo al comando, Alex Legion. Finale di terza frazione con Bologna in rimonta, 52-59. Campogrande-Cavaliero, è sfida fra pistoleri, soprattutto il triestino sente di prendersi tutte le responsabilità del mondo; magia ancora di Cavaliero (4/4 da tre), ispirato come davanti ad un tramonto a Barcola. Ultimi cinque minuti di partita, iniziati con la caccia all’uomo, cioè a Daniele Cavaliero; Da Ros inventa una tripla di sponda, nel momento della quasi resa ecco l’orgoglio fortitudino per una mini parziale di 5 a 0. Finale thrilling, due minuti da giocare in apnea, Montano ancora per il -4, Mancinelli segna una preghiera, e l’arbitro inventa una infrazione di campo a Da Ros. Knox in lunetta fa uno su due, Da Ros sbaglia “fade-away” e Candi segna da casa sua: 76-74 ed è gara 5.

Raffaele Baldini (www.cinquealto.com)

Annunci

Pubblicato il giugno 5, 2017, in BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Commenti disabilitati su Trieste beffata da Candi, si va a gara 5!.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: