Annunci

Top & Flop della settimana

positivo_negativo

Fonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

TOP: ALMA Trieste

Nel big match della giornata l’Alma Trieste manda un segnale a lettere cubitali alle avversarie. Surclassa la Fortitudo Bologna arrivata in terra giuliana forte di 4 vittorie convincenti e uno stato psico/fisico ideale. Pur senza Bowers…non c’è stata storia.

FLOP: De’ LONGHI Treviso

Non solo la squadra di Pillastrini non riesce a trovare la calibratura, non solo inanella una serie di sconfitte pericolose per il prosieguo della stagione regolare ma anche perde l’efficacia del fattore campo. Montegranaro è stata in testa dall’inizio alla fine, con una pallida scossa veneta nel finale. Poca cosa.

CURIOSITA’: Considerando che il PalaDozza, teatro della sfida fra la Virtus Bologna e la Dinamo Sassari, può al massimo della capienza contenere 5.500 spettatori, la sfida fra Trieste e Bologna rappresenta il primo pubblico d’Italia nella domenica appena trascorsa, fra serie A1 e A2.

 LA STATISTICA: Nella stagione altalenante di Mantova c’è una certezza assoluta che Trieste conosce bene: Francesco Candussi. Le prime cinque uscite di campionato sono un gioiello statistico: 20.6 punti a partita, tirando con il 55% da due punti e il 48% da tre. Il tutto condito da 8.8 rimbalzi per match.

QUINTETTO

Yuval Naimi (FORLI’): Trieste l’ha scampata bella non trovandoselo contro qualche settimana fa. Il play ha prodotto 20 punti, con 4 triple, 5 rimbalzi e 5 assist per un ottimo 24 di valutazione. La comoda vittoria di Forlì su Roseto passa per la prestazione dell’esterno.

 Kenny Hasbrouck (JESI):  Iradiddio nella vittoria corsara di Jesu su Imola: 26 punti, 5/7 da tre punti, 3/3 ai liberi. Insieme a Pierpaolo Marini (19 pt.) l’Mvp del match.

 Javonte Green (TRIESTE): Faremo diversi “copia e incolla” quest’anno nel ruolo di ala piccola. Il fenomeno di Trieste sta incantando per superiorità senza forzature: 27 punti con 4 soli errori dal campo, 8 rimbalzi 3 assist per 37 di valutazione. Il migliore.

Valerio Amoroso (MONTEGRANARO): Ci sono partite e partite, Amoroso spesso sceglie quelle dall’alto tasso adrenalinico. Nel catino caliente trevigiano, l’ala forte sfodera una prestazione a tutto tondo, registrando 17 punti e 12 rimbalzi.

Mike Hall (FERRARA): Il “go-to-guy” estense nella vittoria al fotofinish contro Ravenna. Clamorosa prestazione in area pitturata con 18 carambole catturate e 20 punti.

 

Annunci

Pubblicato il ottobre 31, 2017, in BASKET NAZIONALE E INTERNAZ., BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: