Annunci

Mauro:”Rosselli? I contatti ci sono. Derby da vincere per tanti motivi. Il tiro di Mancinelli? Ero in parrocchia…”

ANG_8881Fonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

Un’altra settimana intensa in casa Trieste: l’ufficializzazione della certificazione etica TUV SA8oooR per una trasparenza verso tutti coloro che si interfacciano con l’Alma Pallacanestro Trieste, la vicenda legata a Guido Rosselli ed il suo allontanamento dai quadri tecnici della Virtus Bologna e una sfida odierna ad alto tasso di passionalità contro la Dè Longhi Treviso. Il Presidente Gianluca Mauro prova a far ordine su un susseguirsi di eventi, con un focus però incentrato al fattore campo.

Presidente, il primo (e quindi più verace) pensiero alla notizia di Rosselli fuori squadra?

“Mi è sembrato molto strano il tutto. Non capisco le problematiche interne alla squadra bolognese, sia perché non sono a conoscenza dei fatti sia perché non è mio costume entrare in contesti altrui. Di certo il pensiero più forte è quello che porta a considerare sul mercato un giocatore forte, che ci interessa e che stiamo monitorando da tempo.”

Sincero: contatti con il procuratore ci sono stati nelle ultime ore?

“Eccome. Figuratevi se il procuratore di coach Dalmasson, di Cittadini, di Da Ros, di Baldasso… e di Rosselli non sia frequentemente in contatto con noi. Gli interfacciamenti sono in atto soprattutto per capire meglio la situazione in essere a Bologna e le volontà del giocatore. Al momento la cruda realtà è che Guido Rosselli è un giocatore della Virtus Bologna, l’Alma Trieste quindi non può far nulla fino a che non cambiano le condizioni d’insieme.”

C’è la serie A e mezza serie A2 sul giocatore, rischio di asta?

“Penso che se la serie A propone un contratto interessante, il ragazzo ha tutto l’interesse di rimanere nella massima serie. Se Rosselli altrimenti mira ad una società di A2, sposando magari un progetto ambizioso, allora non è una questione di asta o meno, bensì di scelte legate agli stimoli del giocatore, a fattori personali che incidono più di quelli economici. Ma vorrei essere chiaro: Guido Rosselli potrebbe essere il diamante che impreziosisce un gioiello già splendente. Per cui in caso non venisse a Trieste, reputo il roster attuale perfettamente in linea qualitativa con gli obiettivi prefissati.”

La partita con Treviso rappresenterà un altro pienone all’Alma Arena e uno snodo decisivo stagionale. Ci inquadra il suo punto di vista sulla sfida di domenica?

“Importante vincere. Vincere perché vorrebbe dire far punti con una concorrente diretta, vincere perché genererebbe ulteriori motivazioni al nostro cammino, vincere perché siamo i primi in classifica, vincere perché la gente ci tiene al derby. Non mi preoccupano le questioni di mercato, bensì avere Cavaliero non al meglio e Bowers fuori…”

A proposito…quando è previsto il rientro dell’americano?

“La prossima settimana sarà decisiva, perché Laurence tornerà sul parquet lavorando con carichi fisici consueti. Lui ora non sente dolore, le sensazioni sono buone ma è imprescindibile monitorare con grande attenzione il recupero.”

Ha visto il canestro di Mancinelli della vittoria Fortitudo contro Imola?

“No per fortuna, era in parrocchia perché antepongo gli affetti e la cura dell’anima rispetto a qualsiasi cosa. Ha segnato una tripla allo scadere? La vita non ce la cambia…”

Annunci

Pubblicato il novembre 12, 2017, in BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: