Annunci

Le Pagelle della nona…

Borsino1Fonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

PAGELLE

 Alma Trieste

Alessandro Cittadini: voto 6

Insieme a Cavaliero confeziona i tre minuti più solidi dell’Alma in quel di Ferrara. 6 punti, un solo errore dal campo e presente nei 17 minuti di utilizzo.

 Javonte Green: voto 9

Non ci sono più aggettivi per l’aereo biancorosso; straripante e di una bellezza tersicorea quando si esprime sui 28 metri. 21 punti, 8/8 (!) da due punti, 8 rimbalzi e 29 di valutazione in appena 26 minuti. Icona.

Juan Fernandez: voto 6

Meno preciso del solito con quel 3 su 10 dal campo ma sicuro in regia; quando la squadra si affida alle sue competenze… “money in the bank” come si dice in America.

.Lorenzo Baldasso: voto 6/7

Altra prestazione da giocatore maturo: soprattutto nella prima parte incide segnando 8 punti con due triple. Poco utilizzato nei secondi venti minuti.

Giga Janelidze: voto 6/7

Come Baldasso anche Giga produce manovalanza di lusso alla causa soprattutto nel primo tempo, pur avendo qualche amnesia difensiva. Alla fine 4 punti e 6 rimbalzi sono un fatturato da complemento utile.

Daniele Cavaliero: voto 7

Silenziosissimo quasi a preoccupare. Poi, prende per mano la squadra e schianta le velleità estensi con realizzazioni di pregevole fattura: 11 punti e 3 bombe, tutto materiale che scotta recapitato a canestro nei minuti decisivi della gara.

Roberto Prandin: voto 6/7

Mastino dal ringhio importante su Moreno, gioca 16 minuti di pallacanestro totale, mettendo a segno anche 6 punti. Certezza.

Federico Loschi: 6

Insieme a Cavaliero è l’uomo che realizza le triple dal più alto peso specifico. Ha poco spazio per scatenare la vena balistica, 5 punti con tre conclusioni in meno di 14 minuti.

 Matteo Da Ros: voto 6/7

Oggi meno fromboliere e con troppa sufficienza in alcuni passaggi preda dei difensori avversari. Se le 5 palle sono il cono d’ombra, i 7 punti, gli 8 rimbalzi e i 5 assist il solito contributo per l’ennesima vittoria Alma.

 Laurence Bowers: 6

Non si poteva chiedere di più al lungo biancorosso. Appena rientrato dimostra di poter essere elemento fondamentale in area pitturata: 4 punti, 5 rimbalzi e 3 assist in meno di 12 minuti.

 All. Eugenio Dalmasson: voto 8

Per la prima volta con il roster al completo, non fatica più di tanto a gestire i cambi. Ottimo e parsimonioso utilizzo di Green stanco dagli impegni nazionali. L’aspetto decisivo? Aver portato la squadra senza ritmo partita ad approcciare bene in quel di Ferrara.

Annunci

Pubblicato il dicembre 4, 2017, in BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: