Annunci

E se Alma non uscisse totalmente di scena?

do-getFonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

Come ci si poteva immaginare, la questione fiscale legata alla Holding Altea che fa capo ad Alma Spa, sta procedendo in via concordataria con il Tribunale di Napoli. La notizia riportata da un’autorevole fonte napoletana è che Francesco Barbarino, ritenuto amministratore di fatto del gruppo, sarebbe stato scarcerato e posto ai domiciliari. Ma quello che è più importante è che il gruppo si aggiudica nuove commesse per 9 milioni di euro, su placet della Procura e dell’ufficio Gip, segno tangibile che la macchina organizzativa torna a muoversi, per il sospiro di sollievo di tanti dipendenti ma anche di tutto il macro cosmo legato ad Alma. Il volto nuovo del management ha avuto preciso incarico di “salvaguardare i livelli occupazionali ed il patrimonio aziendale”. Patrimonio che riguarda, per 94,7% delle quote, anche la Pallacanestro Trieste. L’amministratore delegato Gianluca Mauro ad “Aperitivo sotto Canestro” aveva sostanzialmente sostanziato la chiusura di un capitolo, lasciando però uno spiraglio dettato dalla possibile volontà di mantenere in piedi un discorso collaborativo. La prima realtà di pallacanestro cittadina è un esempio virtuoso sportivo, i “sold out” all’Allianz Dome e il coinvolgimento popolare una plastica dimostrazione di come si possa lavorare bene e raccogliere frutti. Tradotto in termini aziendali, la Pallacanestro Trieste è un biglietto da visita spendibile. Ora, non è dato sapere come si potrebbe concretizzare questa permanenza del marchio Alma in seno alla società di basket, con quote minoritarie o come sponsor. Certamente il ruolo di Gianluca Mauro rimane chiave nella trattativa fra le parti, anche perché, l’attuale amministratore delegato non ha mai fatto mezzo passo indietro di fronte al fatto di adoperarsi in questa delicata fase per la prima realtà di basket cittadina. Una certezza c’è: se il gruppo Alma riprende con serenità il percorso interrotto dalle vicende giudiziarie, tutti ne trarrebbero giovamento, dai precari sino ai “patrimoni aziendali”, Pallacanestro Trieste compresa.

Annunci

Pubblicato il maggio 4, 2019, in BASKET NAZIONALE E INTERNAZ., BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: