Pagelle: reazione di squadra, trascinati dal gruppo storico

Pagelle-1PALLACANESTRO TRIESTE

ELMORE, VOTO: 6/7

Quando la regia e le responsabilità sono sulle spalle solide di Fernandez e Cavaliero, l’americano è libero di giocare la sua pallacanestro, con maggiore costrutto: 8 punti e una prestazione “pulita”, un passo avanti rispetto alle ultime uscite.

JONES, VOTO: 7

Neanche l’indolente Jones può restare indifferente alla spinta dell’Allianz Dome e alla voglia dei compagni di squadra: il suo impatto nel secondo tempo è dirompente, 13 punti, 4 rimbalzi e 4 assist. Perché non sempre?

JUSTICE, VOTO: 4

Più pallido della sua carnagione: 2 punti, 0/4 dal campo in quasi 14 minuti.

FERNANDEZ, VOTO: 7

Chiaro scuri nei primi venti minuti, ma sempre partendo dal sano presupposto di attaccare il canestro, o creare un vantaggio sulla prima linea. Sta bene fisicamente e comanda la squadra, al di là dei 10 punti e 7 assist.

 CAVALIERO, VOTO: 7/8

Ci sono momenti in cui Daniele bilancia pericolosamente ingenuità con frustrazioni difensive. Poi però c’è tutta la “fame” e l’efficacia di un uomo di qualità che voleva fortissimamente reagire: 14 punti e tre triple. Bentornato!

PERIC, VOTO: 6/7

Come il Pierino Fanna di calcistica memoria: pochi capelli ma tanta esperienza. Diversi canestri anticipando il movimento del difensore, 10 punti, 7 rimbalzi e 5 falli subiti. Un fattore quando la partita era in bilico.

 MITCHELL, VOTO: 7

Presenza d’area degna di nota, con una buona difesa su Sims, rimbalzi e punti, anche nella seconda parte della sfida. Chiude con 11 punti, 8 rimbalzi e 4 assist.

 COOKE JR., VOTO: 5

Sbaglia un tiro da sotto che smorza di colpo tutta la religiosa atmosfera natalizia; a differenza del collega di reparto Mitchell viene abusato da Sims in area. Qualche canestro e qualche rimbalzo non bastano per arrivare alla sufficienza.

DA ROS, VOTO: 7/8

La personalità non gli è mai mancata, l’approccio alla partita è da giocatore di razza: 7 punti senza errori. In tutti i minuti a disposizione sciorina basket di livello, 15 punti con soli 3 errori dal campo e 6 rimbalzi.

CORONICA, VOTO: 7

Acclamato al suo ingresso sul parquet, si mette subito al lavoro da “disturbatore” difensivo, contribuendo anche in fase offensiva. E’ stato, è e sarà un fattore emotivo, sempre.

 ALL. DALMASSON, VOTO: 7

La squadra dimostra più voglia rispetto alla prestazione indecorosa di Trento, difensivamente in prima battuta, poi nella versione offensiva. Parte con una regia di affidabilità con Fernandez e Cavaliero, sottoscrivibile. Scommette sul nucleo storico, tenuto oltre il consueto minutaggio, aggiungendo poi i complementi statunitensi.

Pubblicato il dicembre 30, 2019, in BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: