Pesaro rivede la luce, vittoria contro una spenta Trieste

Con la tegola dell’assenza di Sagaba Konate (accertamenti medici), l’Allianz Trieste testa la Carpegna Prosciutto 2.0, quella con Tyler Larson in regia (ma priva di Tambone), alla Vitfrigo Arena. La convincente prima partita in terra sarda e il nuovo innesto spingono coach Petrovic ad un cauto ottimismo, pur considerando che di fronte c’è una motivatissima compagine giuliana, reduce dal successo contro Brindisi.

Tanti servizi degli ospiti a Marcos Delia vicino al ferro, più votata al gioco esterno la formazione pesarese; una tripla di Banks porta l’Allianz avanti 4-5. Vee Sanford però è caldo dalla nascita, 5 punti consecutivi per rispondere e per mettere la freccia del sorpasso con parziale di 5 a 0. Spettacolare giocata Delfino-Jones, ovviamente sopra il ferro per l’entusiasmo dell’arena marchigiana e un’inerzia subito smorzata dalla penetrazione vincente di Sanders. Larson cerca di mettersi in partita in tutti i modi ma con scarsi risultati (0/3), ma Trieste non approfitta perdendo palloni inopinatamente: 11-10. Banks nella “spazzatura” del match trova il canestro del nuovo vantaggio ospite su tap-in offensivo, ma Jones è nella comfort-zone piazzando l’ottavo punto personale. Prima frazione chiusa sul 16-14. Rotazioni che abbassano la qualità offensiva delle due squadre, non solo nella precisione balistica, quanto anche nella costruzione del gioco; tanti errori quindi, si sblocca il punteggio con un canestro mancino di Banks. Davide Moretti finalmente esce dagli imbarazzi di conclusioni al 24esimo secondo, Sanford segue a ruota e sul +4 dei padroni di casa coach Ciani ferma il match con un time out. Reagisce Trieste con un mini parziale di 0-4 marcato Delia, subito interrotto dai liberi di Delfino: 22-20. Macchinosi attacchi ospiti, la Vuelle può materializzare il primo break sul +5 e registrando un Jones da 10 punti e 5/5 al tiro. Nuovo contro parziale con schiacciata di Sanders e sul pareggio a quota 27 è coach Petrovic a chiamare minuto. Squadre all’intervallo sul 34-30.

Tyrique Jones a caccia di record con l’8/8 dal campo, nonostante il terzo fallo comminato a Sanford Pesaro vola sul +8 con schiacciata di Demetrio. Tanta confusione sul parquet, anche la terna arbitrale confonde le acque su fischi contesi, il terzo di Jones. Da tre punti è una tragedia balistica, da sotto invece arriva il 9/9 di Jones e il 42-35 sul tabellone. Delfino dall’arco mette d’accordo tutti, l’Allianz è totalmente spuntata in tutti gli effettivi, con qualche lucido lampo di Sanders e Delia. Massimo vantaggio sul +9 con Sanford, “festeggiato” da Petrovic con un tecnico; terzo quarto comandato dalla Vuelle e chiuso sul 54-47. Zanotta spinge la Vuelle in doppia cifra di vantaggio, Delfino da casa sua su quello che resta di una Trieste spettatrice: 60-47. Sparano tutti dall’arco sfregiando l’estetica cestistica, l’Allianz materializza un piccolo parziale di 0-5 per il nuovo time out chiamato da Petrovic. Adrian Banks riporta a -8 i suoi, ma la squadra di coach Ciani non è mai stata continua nell’arco del match, dando quindi poche preoccupazioni ai padroni di casa. Jones fa 11/11 (e 10 rimbalzi ndr.) ed è il punto esclamativo ad una prestazione “monstre”, chiudendo la pratica Trieste: finisce 74-61, Pesaro vede la luce e soprattutto può guardare al futuro con ottimismo, per la compagine triestina un rammarico grande come Konate e la testa subito rivolta alla sfida di domenica alla Germani Brescia.

Raffaele Baldini

Pubblicato il ottobre 6, 2021, in BASKET NAZIONALE E INTERNAZ., BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: