Allianz terza alle Final8, fra tour de force stagionali e alla ricerca di un regista

Alla fine la sfida con Treviso non conta per la griglia delle Final8: Trento capitola in casa contro Varese regalando la terza piazza alla compagine triestina. E’ stata la solita settimana isterica, si gioca, non si gioca, il responso la sera prima della partita in terra veneta (annullando il match), e la Nutribullet che sale sul pullman il giorno dopo per disputare la sfida della Vitfrigo Arena contro la Carpegna Prosciutto Pesaro. Anomalie da pandemia, fatto sta che ora l’Allianz deve affrontare un tour de force importante, con tre partite in una settimana contro Napoli, Treviso e Sassari. Dovrà farlo senza un leader come Juan Fernandez e il lungo Alessandro Lever, rimpiazzato momentaneamente da Luca Campani. Difficile vedere il nuovo regista, in primis perché non avrebbe senso inserirlo con una squadra in viaggio, in seconda battuta perché la ricerca è come cercare un cinese a Tiananmen Square. Si è parlato del romantico ritorno di Stefano Bossi, uno dall’alabarda tatuata sul cuore e con un “escape” contrattuale per la serie A, interessa Yancarlos Rodriguez e un altro papabile può essere Gherardo Sabatini. Si evince che il sostituto del “lobito” non avrà lo spessore tecnico e la personalità dell’argentino, ma non è un problema; con l’arrivo di Davis quello che serve sono minuti di qualità (10 più o meno) da dare ad un americano che può comodamente gestirne una trentina, vista anche l’età. Per cui il più logico passaggio al 6+6, parlando nell’ottica di mercato, è un azzardo costoso che contemplerebbe due contratti in più e la “Luxury-tax” da 40 mila euro da “regalare” in tempi di pandemia…non un gran affare. Il futuro prossimo si chiama comunque Final Eight, per la prima volta con la sfida dei quarti da favoriti. Si, dopo diverse presenze da “gitanti soddisfatti”, è arrivato il momento di gonfiare il petto e giocarsi alla Vitfrigo Arena un accesso alle semifinali, battendo una coriacea Bertram Tortona, compagine che dopo qualche partita di assestamento, ha ripreso a correre. Il presente invece parla di una delicata trasferta in terra partenopea contro la GeVi Napoli, rinforzata in regia (guarda caso…) con l’innesto di Luca Vitali ma orfana di Jeremy Pargo, per cui la società non ha dato ulteriori prove d’appello. Settimana calda, perché da queste tre partite si delineerà una possibile rampa di lancio verso la post-season o uno scivolamento pericoloso verso il mega gruppone di quelle squadre sopra la zona salvezza. Covid permettendo…

Raffaele Baldini

Pubblicato il gennaio 29, 2022, in BASKET NAZIONALE E INTERNAZ., BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: