Pagelle Allianz: Doyle eccellente, Alviti stanco e una squadra dai due volti

Fonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

JUAN FERNANDEZ, voto: 5
Una delle peggiori prestazioni del “lobito”: spesso surclassato fisicamente, con letture non consuete e forzature inopinate. Chiude con 4 punti, 1/8 dal campo e una regia debole.

MILTON DOYLE, voto: 7/8
L’unico a fuoco per tutta la partita. 19 punti puliti e alcuni dei quali con ricami di classe pura; senza alcuni errori…a “babbo morto”, la sua prestazione sarebbe stata ineccepibile. Bravo anche in fase difensiva, splendido atteggiamento nel dare continue indicazioni ai compagni. Maturo.

MARCOS DELIA, voto: 6/7
Da centro coinvolto e fondamentale nell’equilibrio offensivo triestino a statica torre di controllo. Peccato che da Trieste non parta nessun aereo. Quando torna a sentire il cuoio spesso, porta in dote efficacia offensiva e parziali favorevoli alla squadra. 11 punti con 8 tiri e 7 rimbalzi, da sfruttare maggiormente.

TOMMASO LAQUINTANA, voto: 6
“Bullismo cestistico” di Thompson su di lui nelle prime battute, quanto basta per mortificare un paio di buone iniziative offensive. Poi di carattere viene fuori alla distanza con 11 preziosi punti, un’iniezione di fiducia.

DAVIDE ALVITI, voto: 5
Dispiace veder Krubally in tuffo rubargli palla e orgoglio a metà campo. L’atteggiamento superficiale lo accompagna per tutta la partita; vogliamo pensare, anzi, ne siamo convinti, che le tre partite con la Nazionale e il viaggio abbiano stancato l’alatrese.

MATTEO DA ROS, voto: 5
Una di quelle partite “no”, dai presupposti sinistri sin dalle prime battute. 0/4 dal campo e 5 rimbalzi, una difesa solo a tratti efficace, un elemento mancato che pesa nell’economia della partita.

HRVOJE PERIC, voto: 6/7
Raccatta dalla spazzatura della partita tiri liberi con l’esperienza che gli è propria. Con un dinamismo ritrovato attacca l’avversario con convinzione, segnando anche pregevoli canestri; 8 punti con un solo errore dal campo e 5 rimbalzi sono il fatturato che si chiede da vice-Grazulis.

DANIELE CAVALIERO, voto: 5
Purtroppo non riesce nulla nella serata brindisina alla bandiera biancorossa, nemmeno la tripla del possibile pareggio. Chiude con 2 pallidi punti in 13 minuti.

DEVONTE UPSON, voto: 6
Fa il suo compitino, alzando il volume della radio con una schiacciata spettacolare nel secondo tempo. Purtroppo non riesce a dare il contributo in area pitturata, né come intimidazione, né a rimbalzo.

MYKE HENRY, voto: 6
Parte bene, poi Bostic regala più di qualche motivo a coach Dalmasson per cacciarlo in panchina senza incrociare lo sguardo. Regala lampi di classe, ma anche cross per un virtuale Dino Fava che non c’è più da tempo. Nella discontinuità sulle due metà campo tutta la complessa gestione del giocatore.

DALMASSON, voto: 5/6
Primo tempo esatta rappresentazione di quello che Trieste non doveva fare: difesa inesistente, poca attenzione a rimbalzo e atteggiamento da infradito e mojito sul parquet. La squadra reagisce nel secondo tempo, anche con accorgimenti difensivi puntuali, ma senza piazzare la zampata decisiva. Per la sua serenità, Vitucci non lo vede almeno fino alla post-season (se ci sarà).

Pubblicato il febbraio 28, 2021, in BASKET NAZIONALE E INTERNAZ., BASKET TRIESTINO, HighFive, News con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: